Angela Merkel: “La crisi? Ci vorranno più di cinque anni per superarla”

Il congresso del partito della cancelliera tedesca Angela Merkel, l’Unione democratico-cristiana (Cdu), che si è tenuto nei giorni scorsi, ha lasciato strascichi piuttosto importanti. Infatti, nonostante il clima di ottimismo che accompagna le parole dei principali leader europei, la Merkel esce fuori dal coro e prevede un futuro molto cupo. “La crisi economica sarà ancora lunga e difficile da affrontare. Ci vorranno più di cinque anni per superarla, o forse anche più” esordisce la cancelliera tedesca. “Dobbiamo trattenere il fiato per almeno cinque anni, c’è bisogno di rigore per convincere il mondo che vale la pena investire in Europa” prosegue la Merkel nel suo intervento. “L’Europa è sulla strada giusta, ma chi pensa che due o tre anni siano sufficienti a invertire la rotta si sbaglia” conclude. Parole del tutto inaspettate, pronunciate dalla leader di uno dei Paesi più in forma nell’Eurozona: il rischio che si corre – spiega sempre la Merkel – è quello che gli investitori non credano nelle promesse fatte dai leader degli altri paesi europei, ritirando i loro investimenti. La Merkel dunque chiede maggiore impegno a tutti gli altri stati europei, per consolidare i bilanci e ridurre il debito pubblico: è la ricetta per far ritornare gli investitori in Europa. Le parole della Merkel arrivano poco prima di un lungo viaggio europeo, che porterà la cancelliera tedesca in Portogallo e Francia, dove incontrerà i due capi di stato locali, prima del grande meeting europeo del 24-25 novembre.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*