Angela Merkel: “Le riforme di Italia e Francia? Insufficienti”

angela-merkelDopo il giudizio severo di Standard & Poor’s sull’Italia, arriva anche la posizione piuttosto dura della cancelliera tedesca Angela Merkel. Intervistata dal quotidiano tedesco “Die Welt”, la Merkel si è pronunciata sulla posizione di Italia e Francia. “La Commissione ha ribadito che quanto presentato non è sufficiente. Cosa che condivido” esordisce la cancelliera tedesca. “La Commissione europea ha stabilito un calendario secondo il quale Francia ed Italia dovranno presentare ulteriori misure. Questo è giustificato perché i due Paesi stanno attraversando effettivamente un processo di riforme. Ma la Commissione ha ribadito anche che quanto presentato sul tavolo fino ad ora non è sufficiente. Parere che io condivido” sottolinea la Merkel. Un giudizio piuttosto duro che, per quanto riguarda l’Italia, arriva in successione al taglio del rating di Standard & Poor’s. Se il giudizio di Angela Merkel è stato abbastanza duro, un’apertura positiva arriva dal ministro Schaeuble, che ha spiegato come Italia e Francia siano sulla via giusta. “L’Italia ha appena approvato una impressionante riforma del mercato del lavoro, e anche la Francia sta accelerando le riforme” spiega il ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schaeuble. Tornando alle parole della Merkel, è arrivata la risposta italiana dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio Graziano Delrio. “I problemi arrivano dal surplus dalle Germania. Berlino guardi in casa propria prima di dare lezioni ad altri” ha risposto Delrio.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*