Ansaldo: nuovo contratto da 16,4 milioni in Cina

Ansaldo si è aggiudicata un nuovo e sostanzioso contratto da 16,4 milioni di euro in Cina. All’interno del ben più ampio quadro strategico con la società cinese Zhejiang Zheda INSIGMA Group Company Ltd. Di Hangzhou, ha firmato l’accordo per mezzo della società controllata Ansaldo STS USA, che riguarda nella specifico la realizzazione del sistema CBTC (Communications Based Train Control), una tecnologia dalle grandi potenzialità nell’industria dei trasporti.

[ad]

Tale sistema sarà realizzato per la Linea 1 della Metropolitana della città cinese Hangzhou, uno dei più importanti centri del paese, grande polo industriale e all’avanguardia. Vanta oltre 6 milioni di abitanti, ed è capitale della provincia di Zhejiang. La Linea 1 sarà la prima linea Metropolitana della zona, e sarà lunga 53,6 Km, dotata di 34 stazioni e 48 treni. L’inizio dell’esercizio della prima tratta della linea è atteso per il 2012.

Il contratto risulta il settimo progetto vinto dall’Ansaldo in Cina ed è il quinto siglato con Insigma. Dunque per l’Ansaldo si tratta di rapporti sempre più stretti con la Cina, che già nel 2008, si era aggiudicata l’appalto per l’estensione della Linea 2 della Metropolitana di Shanghai in direzione degli aeroporti di Pudong e Hongqiao. Nonostante la notizia del nuovo contratto, il mercato non ha voluto premiare il titolo Ansaldo, che sul FTSE Mib ha fatto registrare un ribasso dello 0.22%.

Giuseppe Raso

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*