Arrestato a New York il direttore generale del FMI

E’ arrivata ieri come un fulmine a ciel sereno una notizia che riguarda direttamente Dominique Strauss-Kahn, direttore generale del Fondo monetario internazionale. Il numero uno del FMI è stato arrestato sabato sera a New York, accusato di molestie sessuali ai danni di una cameriera di un hotel. Secondo quanto ammesso dalla cameriera, Strauss-Kahn avrebbe provato a stuprarla nel Sofitel Hotel di New York, albergo vicino a Times Square: la cameriera però è riuscita a fuggire e a chiamare la polizia per denunciare l’accaduto. Il direttore del Fondo Monetario Internazionale poi si era recato all’aeroporto JFK per un volo in direzione Parigi, ma il volo non è stato fatto partire e Strauss-Kahn è stato arrestato dalla polizia. La cameriera poi ha riconosciuto il volto di Strauss Kahn in un confronto al commissariato. Secondo Paul Browne, il portavoce della polizia di New York, “tutto lasciava intendere che se ne era andato in gran fretta”, ma non è chiaro se il volo per Parigi era già stato fissato da tempo o se è stato prenotato all’ultimo minuto. Dominique Strauss-Kahn avrebbe dovuto scontrarsi con Sarkozy per le elezioni presidenziali del 2012 in Francia, ma è chiaro che questa vicenda influirà tantissimo sulla sua candidatura e sulle sue eventuali possibilità di vittoria. E’ chiaro che una notizia come questa, ossia l’arresto del direttore generale del Fondo monetario internazionale, potrebbe andare ad influire negativamente sull’andamento delle borse europee e non solo nella giornata di oggi.

Pietro Gugliotta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*