Aumenti, continuano a salire i prezzi dei carburanti: verde sopra 1.90 euro al litro

E’ stato un inizio di settimana molto negativo per gli automobilisti italiani: infatti già nel weekend si erano notati i primi cambiamenti nei prezzi dei carburanti, ma ieri si è avuta la conferma definitiva. E’ arrivata una nuova ondata di aumenti per il prezzo della benzina e del gasolio, prezzi già a livelli record, che continuano a salire senza sosta: i rincari del fine settimana sono stati confermati, ed in alcuni casi anche ritoccati. La media dei prezzi del carburante ha visto salire ad 1.82 euro al litro il costo della verde, mentre il prezzo del diesel è salito fino a 1.75 euro al litro, ma è chiaro che in alcune regioni ci sono dei picchi davvero incredibili. Nelle regioni del Centro Italia infatti il prezzo della verde supera quota 1.90 euro al litro, con picchi di 1.92 euro, mentre al Sud Italia, il prezzo del gasolio tocca quota 1.79 euro al litro. Il dato che fa riflettere, è il prezzo del greggio: il prezzo internazionale del greggio infatti non è aumentato. Solitamente, una delle cause più importanti per l’aumento del prezzo dei carburanti, è proprio il costo del greggio, in questo caso addirittura il portale Quotidianoenergetico ha riscontrato come il prezzo del greggio sia addirittura sceso sul mercato internazionale, anche grazie alla valutazione del cambio euro/dollaro.

Pietro Gugliotta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*