Auto: la cinese Geely acquista Volvo

La storica produttrice automobilistica svedese Volvo passerà nelle mani dei cinesi, dopo 10 anni di proprietà Ford. Il marchio di Goteborg è stato acquistato dalla società Zhejiang Gelly Holding, per una cifra che porterà nelle casse della casa di Detroit ben 2 miliardi di dollari. L’accordo definitivo sarà firmato entro il 31 marzo, per poi concludere l’intera operazione entro la fine del primo semestre del 2010.

[ad]

Al momento i dettagli finanziari non sono ancora stati ben delineati, ma dalla trattativa è emerso che la casa cinese Geely, maggiore produttore privato di auto in Cina, avesse già da tempo intenzione di impossessarsi di un marchio e di un know how europeo per potersi sviluppare nel mercato occidentale. Nelle intenzioni della società c’è inoltre la costruzione di una fabbrica Volvo in Cina, e nello specifico nella zona di Pechino.

Volvo fu acquisita da Ford nel 1999 per più di 6 miliardi di dollari, e già un anno fa era stata prevista la sua cessione per mezzo di un piano di dismissione di marchi straneri che portato già alla vendita di Aston Martin, Jaguar e Land Rover. Volvo Car conta 20 mila dipendenti, di cui 15 mila in Svezia, ma dal 2008 è in atto un taglio di posti di lavoro.

Per la società cinese si può parlare comunque di un grande affare, nel 1986 produceva componenti per frigoriferi, e solo nel 2003 ha sfornato la sua prima automobile. Per GM al momento si è evitato di sprofondare nell’abisso, ma rimangono ancora grossi interrogativi soprattutto dovuti a questa Cina, che va in giro per il mondo a comprare società in saldo in tempi di crisi, e già ci vocifera che il prossimo anno andrà a fare shopping in Giappone, determinando un vero e proprio cambio negli equilibri del settore auto mondiale.

Giuseppe Raso

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*