Autorità per l’energia, “stangata” per gas ed elettricità

bolletteLa comunicazione dell’Autorità per l’energia non lascia soddisfatti i tanti cittadini italiani: le bollette energetiche tornano a crescere. Bollette più salate dal primo ottobre per elettricità e gas: l’elettricità aumenterà il proprio costo del +1.7% rispetto al trimestre precedente, maggiore l’aumento del costo del gas, che cresce addirittura del +5.4% rispetto al trimestre passato. In particolare per quanto rigaurda il gas, la crisi russo-ucraina ne sta influenzando il prezzo: il costo del gas è tornato a salire dopo un anno di ribassi, a causa dei timori di una possibile sospensione delle forniture in inverno. Infatti il 30% del metano utilizzato in Europa occidentale arriva dal colosso russo Gazprom, passando però proprio dall’Ucraina. Per quanto riguarda l’elettricità invece, l’incremento del prezzo è stato dovuto in parte dal rialzo del gas, in parte dall’incremento degli incentivi per le energie rinnovabili, ma anche per alcune decisioni del governo Renzi. Il Governo ha infatti richiesto gli arretrati degli ultimi due anni per la quota A2: si tratta di una quota che viene inserita nelle bollette per lo smantellamento delle centrali nucleari e il deposito delle scorie. Laconico il commento del presidente del Codacons, Carlo Rienzi: “l’aumento delle tariffe di gas ed elettricità rappresenta una pessima notizia per le famiglie italiane e potrebbe avere conseguenze negative nei prossimi mesi, deprimendo ulteriormente i consumi” ha dichiarato.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*