Azioni Facebook oggi 01 Dicembre: nuova discesa

Scendono ancora una volta le Azioni Facebook nella seduta odierna di mercato. L’asset apre a 120,43 e viaggia ora sul livello 118,42, in ribasso di oltre il 2%. Indicatori tecnici incerti sulla breve scadenza. Vendita segnalata sul giornaliero, mentre rimane l’acquisto per le transazioni a lungo termine. Menlo Park non riesce ancora a recuperare i guadagni persi dopo la pubblicazione dell’ultimo bilancio societario. Ottime le entrate, meno le previsioni future. L’azienda sarà costretta infatti a rallentare il passo e il titolo in Borsa ha perso appetibilità. Tuttavia, il colosso americano rimane attivo su diversi fronti, con numerosi progetti in cantiere.

Azioni Facebook oggi 01 Dicembre nuova discesa

Azioni Facebook: Zuckerberg e l’ossessione per Snapchat

Sta per arrivare una novità per gli utenti di Whatsapp, l’applicazione di messaggistica istantanea di proprietà del social blu. A breve sarà infatti disponibile una funzione per condividere foto e video che scompaiono dopo 24 ore.

Una funziona simile era già stata lanciata in estate per Istagram, l’altro social di Zuckerberg. Senza parlare del “Messenger Day”, un’opzione in sperimentazione in Australia da metà ottobre.

Il tutto, sembrerebbe essere stato pensato per contrastare la concorrenza di Snapchat. Il giovane CEO americano aveva tentato, nel 2013, di acquistare la rivale, ottenendo un secco rifiuto.

Ma Zuckerberg non avrebbe preso bene la questione e continuerebbe a lavorare duramente per mettere in seria difficoltà la concorrenza, sperando di portarla a cedere.

Negli ultimi anni, Snapchat ha conquistato una larghissima fetta di giovani utenti, togliendoli agli altri social. E Menlo Park se li vuole riprendere, visto che si tratta di piattaforme tutte di sua proprietà.

La lotta tra i due colossi sarà presto trascinata anche in Borsa, dove Snapchat è pronta ad esordire, con una valutazione di 40 miliardi di Dollari.

Mark Zuckerberg all’Apec: collaboriamo per combattere la povertà

Ma non è solo la voglia di supremazia che riempie le giornate del giovane CEO statunitense. Intervenuto al Congresso di Lima qualche giorno fa, Zuckerberg ha lanciato un appello ai leader della Cooperazione economica dell’Asia e del Pacifico.

Queste le sue parole:

Circa 4 miliardi di persone non sono connesse a internet. Connettere la popolazione a internet aiuta a combattere la povertà”.

Zuckerberg chiede dunque collaborazione e mette a disposizione i propri servizi per aiutare le zone disagiate a modernizzarsi e a trarre vantaggio dalla tecnologia.

Nel 2017 vedremo dunque il colosso americano impegnato su più fronti. Nel frattempo, le Azioni Facebook si avviano a chiudere l’anno sottotono.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*