Azioni Facebook oggi 07 Dicembre: lenta risalita

Tentativo di risalita per la quotazione del social di Menlo Park. Azioni Facebook attualmente a 117,31, dopo il crollo a 114 dollari raggiunto nella scorsa settimana di mercato. Gli investitori non si liberano delle preoccupazioni sul futuro del colosso americano, dopo l’annunciato calo delle entrate derivanti dalle pubblicità, per il prossimo anno. Tuttavia, Zuckerberg è attivo su più fronti per arginare il problema. Diversi progetti in cantiere cercheranno di contrastare la possibile frenata della crescita societaria. Il giovane CEO statunitense ha puntato il mercato cinese e la riconquista dei giovanissimi.

Azioni Facebook oggi 07 Dicembre lenta risalita

Azioni Facebook: coinvolti gli utenti per contrastare le bufale

Nelle ultime settimane, Menlo Park ha dovuto attraversare anche la bufera delle notizie false. Tutto era partito con la vittoria di Donald Trump alle presidenziali statunitensi. I sostenitori di Hillary Clinton si erano immediatamente accaniti contro il social. A causa di diverse notizie false lasciate circolare dalla piattaforma e che avrebbero danneggiato la candidata democratica.

Immediata era arrivata la risposta di Zuckerberg. Il CEO di Menlo Park aveva spiegato che gli algoritmi della piattaforma non avrebbero in alcun modo potuto avvantaggiare il tycoon newyorkese.

Polemica affatto placata, Facebook e Google avevano poi deciso di tagliare gli introiti pubblicitari per i siti di bufale. Ora Zuckerberg ha scelto di coinvolgere anche gli utenti per scovare le notizie false.

Menlo Park dunque intensifica gli sforzi per risolvere il problema. La società ha confermato il lancio di un test da proporre agli utenti. Non è ancora chiaro il funzionamento del programma, ma a quanto pare le singole persone potranno giudicare la veridicità di una notizia.

L’opinione pubblica rimane tuttavia scettica, considerando l’iniziativa come un’arma a doppio taglio. Soprattutto, emergono dubbi su come la piattaforma sceglierà le notizie da sottoporre al giudizio degli utenti.

Tech e lavoro: Facebook la migliore azienda del 2017

Nel frattempo, secondo un report di Glassdoor (sito di recensioni sulle aziende), Facebook sarà la società tecnologica nella quale si lavorerà meglio il prossimo anno.

Le statistiche sono state elaborate sulla base delle recensioni dei dipendenti delle aziende stesse. Primo posto per Menlo Park anche nel 2011 e nel 2013.

Tra le prime posizioni anche Google e Apple, mentre cala inaspettatamente il consenso ad Airbnb, classificatasi 35esima. LinkedIn ottava e Microsoft 37esima. Zuckerberg dunque ha già scalzato i rivali sotto il punto di vista dell’organizzazione societaria e della soddisfazione dei propri dipendenti.

Azioni Facebook in attesa di nuovi traguardi per lasciarsi definitivamente alle spalle i timori di un eventuale crollo.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*