Azioni Facebook oggi 19 Dicembre: nuovo ribasso

Menlo Park inizia non bene la settimana di mercato, facendo registrare un nuovo pesante calo. Azioni Facebook attualmente a 119,87, in ribasso dello 0,58%. L’asset aveva aperto la seduta odierna a 120,9, toccando poi il minimo e massimo di giornata di 119,27 e 121,5. Indicatori tecnici segnalano la vendita per il breve periodo e l’acquisto per il lungo termine. Incertezze per il medio periodo. Da quasi due mesi la quotazione della società statunitense non riesce a recuperare i guadagni persi a fine ottobre. Oscillando continuamente tra i 117 e i 122 dollari.

Azioni Facebook oggi 19 Dicembre nuovo ribasso

Azioni Facebook: multa di 500mila euro per ogni notizia falsa

Continua la lotta alle bufale da parte di Mark Zuckerberg. Dopo aver preso una serie di provvedimenti per avviare un nuovo tipo di gestione delle notizie che circolano sulla piattaforma, il giovane CEO americano passa alle maniere forti. Chiamando in causa gli utenti e assumendo un nuovo responsabile del settore editoriale.

Tuttavia, l’impegno societario di Menlo Park per risolvere questo problema non sembra essere stato apprezzato dalla Germania. Che non si fida che l’azienda possa riuscire a trovare una soluzione efficace e definitiva.

Dunque, da Berlino arriva la richiesta di sanzionare ogni notizia falsa, con ben 500mila euro di multa. Per un tetto limite di 10 milioni di euro.

Se il provvedimento venisse approvato, per ogni post “bufala” non eliminato da Facebook, Zuckerberg potrebbe dunque subire salate sanzioni. Non è ancora chiaro se e come l’azienda americana potrà girare la multa al sito incriminato.

Il risarcimento finirebbe invece nelle tasche della parte lesa.

Mercato azionario: positive le previsioni per il 2017

Molti analisti professano ottimismo per il futuro andamento del mercato azionario. Tuttavia, ciò non significa che ci si può lasciare andare addirittura all’euforia.

Secondo gli esperti, molto dipenderà dalle politiche che attuerà Donald Trump. Ma nel complesso il comparto azionario dovrebbe far registrare un aumento a una cifra.

Entro la fine del 2017, l’indice S&P500 dovrebbe attestarsi a 2.250 punti, mentre l’indice tedesco DAX potrebbe salire a 11.300 punti. Inoltre, gli scambi, a livello generale, saranno caratterizzati da forte volatilità e da trend per lo più laterali. Il che rappresenta una buona opportunità per gli operatori che prediligono la tattica.

Per quanto riguarda i colossi americani quotati in Borsa, sarà importante capire quali misure fiscali adotterà il tycoon. E se le aziende stesse sceglieranno di abbracciare la nuova politica del magnate.

Per le Azioni Facebook, le previsioni future si mantengono piuttosto positive, nel lungo termine. Entro la fine del 2016, invece, non dovrebbero verificarsi grosse mutazioni per l’attuale quotazione.

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*