Azioni Facebook oggi 21 Novembre: asset stabile

Si mantiene stabile la quotazione delle Azioni Facebook nella seduta odierna di mercato. Asset attualmente a 117,02. Minimo e massimo della giornata toccati rispettivamente 116,84 e 119,13. La società di Menlo Park sta ancora tentando di recuperare i guadagni persi nelle scorse settimane. Mercato azionario ancora lievemente sotto pressione per l’elezione di Donald Trump. Zuckerberg autorizza un buyback multimiliardario per correre ai ripari. Dopo l’annuncio in occasione dell’ultimo bilancio trimestrale di un possibile rallentamento della crescita societaria. La mossa del giovane CEO statunitense potrebbe tranquillizzare azionisti e investitori.

Azioni Facebook oggi 21 Novembre asset stabile

Azioni facebook: Zuckerberg lancia il piano di riacquisto dei propri titoli

La quotazione in Borsa del colosso tech americano ha subito, nelle ultime settimane, un crollo particolarmente forte. Tale condizione è stata determinata dall’ultimo bilancio trimestrale societario. Facebook ha sì continuato ad aumentare le proprie entrate. Ma per il futuro è stata prevista una forte frenata, dovuta soprattutto al taglio delle pubblicità.

Il titolo è sceso immediatamente di diversi punti percentuali. Ma l’azienda di Menlo Park ha già pronta la soluzione.

Mark Zuckerberg sembrerebbe infatti aver approvato un buyback da 6 miliardi di dollari. Con l’obiettivo di riacquistare titoli propri, nei primi mesi del prossimo anno. La mossa andrà a ridurre il numero di azioni in circolazione, sostenendo la quotazione.

D’altro canto, le risorse ci sono. Facebook Inc può infatti vantare una cassaforte di riserve liquide da ben 26 miliardi di dollari.

I soci in Borsa dovrebbero dunque allentare la pressione sull’asset. Tuttavia, i mercati non sembrano l’unico obiettivo della società statunitense. Zuckerberg vorrebbe infatti sperimentare nuovi metodi di crescita finanziaria. Considerando che, all’atto pratico, il social è ormai saturo di pubblicità e, da un punto di vista informatico, la piattaforma ha valicato l’invalicabile.

La società dà dunque priorità agli investimenti, pensando soprattutto alla crescita del proprio business nel lungo periodo.

Brexit: i colossi del web non hanno paura

Dopo Google, che ha annunciato la creazione di 3000 posti di lavoro nel Regno Unito, anche Facebook è pronto a reclutare per Londra 500 nuove figure.

Dunque Londra era e rimarrà la capitale tecnologica d’Europa.

La notizia è fresca di giornata. Proprio stamattina, infatti, l’azienda di Menlo Park avrebbe ufficialmente annunciato la prossima inaugurazione di un nuovo quartier generale a Londra. Si tratterà del secondo ufficio societario europeo, dopo quello di Dublino, per numero di dipendenti. Che con le nuove 500 assunzioni diventeranno 1500.

Azioni Facebook pronte quindi al rilancio già a partire dai primi mesi del 2017.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*