Azioni Facebook oggi 23 Novembre: lieve ribasso

Mentre il mercato azionario sembra essersi completamente ripreso dalle incertezze, nella seduta odierna la quotazione delle Azioni Facebook subisce un nuovo lieve ribasso. Asset attualmente a 121,47, giù dello 0,25%. Gli indicatori tecnici continuano però a segnalare l’acquisto per il medio e lungo termine. Ottimo spunto per pensare che il social di Menlo Park possa concludere l’anno nel migliore dei modi. La seduta di oggi si è aperta a 122,4. Minimo della giornata toccato 120,9, contro un massimo di 122,98. Nel complesso, dunque, la quotazione rimane stabile.

Azioni Facebook oggi 23 Novembre lieve ribasso

Azioni Facebook: Zuckerberg si censura per il mercato cinese

Facebook punta alla conquista della Cina. E lo fa creando un sistema di censura per alcune aree geografiche specifiche. Zuckerberg vuole tornare ad essere il riferimento social di punta sul territorio asiatico. Nella zona dell’Urumqui, capitale dello Xinjian, l’uso della piattaforma è vietato dal 2009.

La notizia è stata lanciata dal New York Times e potrebbe aprire le porte ad una nuova polemica nei confronti dell’azienda americana. Ovvero: se è possibile realizzare un sistema di censura, perché non farlo anche per la lotta alle bufale tanto contestate in occasione delle elezioni presidenziali USA?

L’indiscrezione al New York Times sarebbe arrivata da fonti anonime interne alla società. E’ stato spiegato al quotidiano americano che Facebook Inc, dopo un anno di lavoro, sarebbe ora in grado di tagliare i contenuti di attualità più sgraditi in modo automatico.

Zuckerberg punta dunque a farsi riaccettare dalla Cina con promesse ben precise. L’area asiatica è un obiettivo primario, del resto, per diversi colossi tech americani. L’esempio più vicino a Facebook è quello di Apple, pronta a creare per il mercato cinese dei dispositivi ad hoc, volti a soddisfare la difficile clientela.

Servizi Internet: Facebook ora segnala il wifi più vicino

Mark Zuckerberg però non manca di migliorare i propri servizi anche per quella enorme fetta di consumatori già conquistati. In sostanza, sembra proprio che il giovane CEO americano punti a far sì che ci si rivolga al suo social per qualsiasi cosa.

Grazie a Facebook, infatti, ora sarà possibile sapere quali siano gli hotspot gratuiti più vicini e quanto tempo occorre per raggiungerli. Il tutto con un meccanismo combinato con la posizione dell’utente, segnalata dal dispositivo utilizzato.

La nuova funzione si chiama “Trova Wi-Fi” ed è già attiva per alcuni utenti iOS. Il servizio, non ancora lanciato ufficialmente, sarebbe comunque stato confermato dall’azienda.

Azioni Facebook dunque supportate anche dal costante lavoro della società di Menlo Park, sempre più in vetta nel settore web/hi-tech.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*