Azioni Facebook oggi 28 Dicembre: crollo di fine anno

Discesa verticale per il social di Zuckerberg nella seduta odierna di mercato. Azioni Facebook attualmente quotate a 116,71, in ribasso dell’1,10%. L’asset aveva aperto a 118,20, dopo il buon rialzo di ieri alla ripresa post natalizia dei mercati. Ancora una volta, per Menlo Park, una settimana all’insegna di un illusorio recupero. Dopo il crollo di fine ottobre da 133 dollari a circa 114. I volumi di scambio rimangono ridotti per le feste di fine anno. Gli indicatori tecnici segnalano la vendita dell’asset per il breve e medio periodo. Acquisto ancora preferito per il lungo termine.

Azioni Facebook oggi 28 Dicembre crollo di fine anno

Azioni Facebook: Snapchat spaventa Zuckerberg

Snapchat non solo rappresenta l’applicazione più scaricata negli USA nel 2016, ma sta anche per fare il suo esordio in Borsa. Pronta a dare battaglia proprio a Facebook, ma anche a Google.

La società, fondata solo cinque anni fa dal venticinquenne Evan Spiegel, è pronta ad esordire sui mercati con un Ipo assolutamente competitivo. Inoltre, gli analisti prevedono che nel giro di un anno l’asset possa triplicare il suo valore.

L’azienda di Los Angeles continua dunque a crescere, pronta a raggiungere e, possibilmente, a superare le rivali. Ricordiamo che Spiegel rifiutò di cedere la propria attività a Zuckerberg che ha poi dirottato su Whatsapp.

Snap Inc, nel 2016, è stata in grado di rivoluzionare l’approccio alla messaggistica istantanea, lanciando Chat 2.0. Ha colmato il divario con le concorrenti costringendo addirittura Zuckerberg a copiare alcuni servizi. Ha rifiutato il corteggiamento dei colossi tech mondiali. Ha lanciato i rivoluzionari Spectacles. Ovvero gli occhiali da sole equipaggiati con una fotocamera in grado di realizzare Snap e Ricordi.

Insomma, la piattaforma di Spiegel è ormai completa e competitiva. Tutto è pronto per l’ingresso tra i big del web.

Mercato azionario: Zuckerberg vende 798mila azioni del proprio social

Nel frattempo, nella settimana che ha preceduto il Natale, Mark Zuckerberg ha venduto 798 mila azioni della propria società. Ad un prezzo di circa 119,04 dollari, per un’operazione da oltre 95 milioni.

Sono invece 138.339 le Azioni Facebook vendute da Sheryl Sandberg, direttore operativo di Menlo Park. Dopo l’operazione, la Sandberg rimane in possesso di 4.059.460 azioni societarie, per un valore complessivo di oltre 480 milioni di dollari.

Il giovane CEO del social più famoso al mondo le sta pensando tutte per mantenere il brand in crescita. Attualmente, il previsto calo dei profitti derivanti dalle pubblicità e la rivalità con Snapchat rappresentano gli unici ostacoli tra Zuckerberg e un altro anno di inarrestabile successo.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*