Banche: Unicredit approva il piano “Insieme per i clienti”

unicredit-bankIl piano “Insieme per i clienti” è stato approvato ieri dal consiglio di amministrazione di UniCredit Banca, dopo una riunione durata circa 3 ore. Il piano rientra in un progetto di riorganizzazione societaria, che avrebbe l’obiettivo di rafforzare l’attuale modello divisionale del gruppo, puntando ad una maggiore soddisfazione del cliente ed all’accrescimento della vicinanza ai territori in cui il gruppo opera, attraverso un’organizzazione più efficace e focalizzata e una maggiore autonomia della rete.

[ad]

Durante la riunione non è stato discusso invece l’aumento di capitale di 4 miliardi di euro, che sarà oggetto di dibattito nel primo mese del 2010. L’attenzione sembra tutta concentrata sul progetto di Banca unica, che è la naturale evoluzione di un progetto iniziato anni fa. Dieter Rampl, presidente di UniCredit, ha affermato che il progetto semplificherà il modello organizzativo del gruppo, i processi decisionali saranno più rapidi, e il servizio sarà sempre più focalizzato sul cliente. Il piano di riorganizzazione riguarderà principalmente i 4 segmenti classici per il business di una banca, Retail, Corporate, Pmi, e Private, ed interesserà Italia, Germania e Austria.

In Italia la novità più sostanziosa è riferita allo spostamento delle imprese con un fatturato fino a 50 milioni nella divisione retail, il che significa una avvicinamento della rete bancaria al tessuto produttivo medio-piccolo italiano.

L’amministratore delegato del gruppo, Alessandro Profumo, in un’intervista al Corriere della Sera, afferma che Unicredit sta aumentando in modo deciso l’attenzione verso famiglie, piccole e medie imprese e territorio. Nei primi 11 mesi dell’anno il gruppo ha concesso nuovi fidi a breve per 11 miliardi e nuovi prestiti a medio lungo termine per 7,5 miliardi di euro.

Giuseppe Raso

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*