Bce: “Le incertezze politiche limitano il calo dello spread in Italia”

bceNuovo report della Banca Centrale Europea, questa volta si parla della situazione “spread“. La Bce prende in esame i dati relativi allo spread di Italia, Irlanda e Spagna: il confronto con queste due nazioni è purtroppo ingeneroso verso il nostro Paese. Infatti l’Italia ha mostrato una flessione dello spread inferiore a Spagna ed Irlanda. Infatti se la Spagna e l’Irlanda hanno offerto un calo dello spread intorno ai 50 punti (55 punti in meno per la Spagna e 50 punti in meno per l’Irlanda), l’Italia mostra una flessione molto più contenuta, con soli 30 punti di spread in meno. “Le incertezze politiche durante l’estate hanno limitato il calo dello spread in Italia” spiegano dalla Bce. Ed in effetti l’impatto dell’incertezza politica è stato decisivo in tal senso. Nonostante questo, la Bce è fiduciosa: il governo italiano ha lavorato bene, con un importante sforzo per risanare i conti pubblici. Tutto ciò ha permesso di incrementare la fiducia dei mercati finanziari nei confronti dell’Italia, un punto di partenza per una ripresa più efficace. “E’ necessario continuare col consolidamento di bilancio e le riforme strutturali” chiarisce la Bce, che poi lancia un monito importante per quanto riguarda i rischi “esterni”. “Rispetto agli ultimi anni, i rischi macro-finanziari per la stabilità finanziaria dell’Eurozona provengono in modo sempre più crescente dall’esterno”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*