Bce: “L’Italia necessita di ulteriori riforme”

BceLa Banca Centrale Europea ha presentato il suo ultimo bollettino economico. All’interno dell’ultimo report, la Bce mostra un positivo ottimismo per il miglioramento economico di alcuni Paesi, ma è comunque preoccupata dall’andamento di alcuni Paesi, tanto da richiamare alcune prese da Bruxelles in merito ai bilanci. La Bce evidenzia come non siano state aperte procedure contro l’Italia e altri Stati, ma la situazione va monitorata ed attenzionata. “Per Italia e Belgio continua ad esservi un notevole scostamento dallo sforzo strutturale richiesto nell’ambito della regola del debito”, si legge nel bollettino Bce. “La gravità degli squilibri sta aumentando in diversi Paesi in maniera preoccupante” prosegue la nota, evidenziando qualche dubbio sia sull’applicazione che sull’efficacia del meccanismo preventivo che è previsto dal Patto di stabilità e crescita. Proprio sul nostro Paese, la Bce esprime un messaggio abbastanza chiaro: “l’Italia necessita di ulteriori riforme per accrescere il prodotto potenziale”. Si tratta di riforme significative, in particolare sul tema caldo del lavoro: portando a termine queste riforme, l’Italia potrebbe avere una crescita del Pil veramente importante nel lungo periodo. C’è spazio anche per un commento al programma di Mario Draghi sull’acquisto di titoli sul mercato: la Banca Centrale Europea ritiene che abbia prodotto un “sostanziale allentamento delle condizioni finanziarie generali”.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*