Benzina, è record: la verda supera i due euro al litro

Per gli automobilisti italiani sono giorni durissimi: la benzina infatti ha superato la soglia dei due euro al litro. Nella scorsa settimana il prezzo dei carburanti era salito, a causa dell’aumento delle accise, ma il ritocco verso l’alto che in questi giorni le principali compagnie petrolifere hanno messo in atto, ha fatto si che il prezzo medio della benzina superasse i due euro al litro anche in città, dopo aver superato questa soglia record già per quanto riguarda le tratte autostradali. Una vera e propria mazzata, specialmente per tutti gli italiani in rientro dai luoghi di vacanza. L’aumento arriva a pochi giorni dal fine settimana, toccando una soglia record mai immaginata prima: in Toscana addirittura il prezzo della verde tocca quota 2.01 cent al litro. La situazione più critica resta quella delle regioni del Centro Italia, al Sud ed al Nord è ancora possibile trovare la benzina sotto i due euro. Ovviamente un salasso che non passerà inosservato, anche perchè andrà a ripercuotersi su tutti i prodotti che vengono trasportati su gomma, come gli alimentari. “E’ una situazione chiaramente insostenibile, a maggior ragione visto il delicatissimo momento che le famiglie stanno attraversando. Per questo è necessario intervenire al più presto per porre un freno alle gravi speculazioni, per modernizzare l’intera filiera petrolifera ed evitando categoricamente qualsiasi nuovo aumento della tassazione” si legge in una nota congiunta delle associazioni dei consumatori Adusbef e Federconsumatori.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*