Berlusconi: “Siamo la terza economia europea, gli italiani sono benestanti”

Il premier italiano, Silvio Berlusconi, è stato intervistato dai cronisti all’uscita dal vertice dei paesi dell’Euro Zona, a Bruxelles, vertice che ha prodotto un piano d’aiuti alla Grecia. “Abbiamo lavorato bene. Abbiamo difeso l’euro. Abbiamo rassicurato i mercati mondiali che l’area euro è solida. Tutti i Paesi hanno messo da parte gli egoismi e hanno fatto capire che nessuno stato Ue può fallire. Abbiamo lavorato per evitare il rischio contagio. C’è un chiaro impegno dei Paesi a non far fallire nessuno Stato dell’area euro”. Berlusconi ha confermato che l’ammontare del finanziamento alla Grecia si attesta intorno ai 160 miliardi di euro, suddivisi in questa maniera: 109 miliardi dal Fondo Europeo, 37 miliardi dagli istituti privati, a cui si sommeranno altri finanziamenti. Ma il premier è stato intervistato anche sulla situazione italiana. Berlusconi ha parlato dell’approvazione della manovra economica italiana che ha portato tanti complimenti da parte degli altri stati membri dell’Euro Zona. “Noi siamo la terza economia europea, il secondo Paese manifatturiero e abbiamo un sistema bancario solidissimo. Il 75 per cento delle famiglie italiane possiede una casa e abbiamo un sistema pensionistico correlato all’incremento dell’età media e siamo detentori del 60 per cento del debito pubblico. Stringendo, potremmo dire che il nostro Stato ha un debito forte, ma i cittadini italiani sono benestanti”.

Pietro Gugliotta

7 commenti

  1. digli di venirmi a trovare a casa….che gli offro un caffè…e tra un sorso e l’altro gli faccio vedere tutti i miei problemi……così vediamo se continua a dirmi benestante….uscirai da casa mia con la coda tra le gambe e la vergogna di aver offeso me, mio figlio di 7 anni….!!!! e non sono l’unica famiglia che sta così!!!!!! MA con quale faccia si permette di dire che siamo tutti benestanti…..qui non si arriva a fine mese……VORREI FARTI SENTIRE COSA SI PROVA A GUARDARE NEGLI OCCHI TUO FIGLIO ED AVERE PAURA DI NON POTERGLI DARE UN PEZZO DI PANE!!!!!!! PRIMA DI PARLARE SCIACQUA TI LA BOCCA…….STAI OFFENDENDO MIO FIGLIO…….CHIARO????

  2.  La colpa e’  solo nostra , una noce in sacco non fa rumore, e quando c’era da farne ,abbiamo fatto la parte delle pecorelle , vergogna  vergogna  a noi stessi e a chi ci rappresenta ipocrita, il vero cancro sei tu , ma tanto gli italiani doc sono morti, e di questo passo, non solo i piedi in faccia , la dignità e fuggita  per la vergogna , la coscienzza sporca colpirà chi del silenzio ne ha fatto il guadagno sul sangue della povera gente che deve fare i salti mortali, per vivere, ma cosa avete l’acqua, nelle vene io aspetto solo il momento .italia alzati inin piedi e batti , batti forte tanto da farlo tremare , lui e tutto il suo egoismo , e tutto cio che lo circonda , che il signore ti abbi sempre in gloria .

  3. BISOGNEREBBE che il Presidente del Consiglio si informasse un “pochino” di più sulla situazione dei lavoratori dipendenti (specie poi di quelli interinali e delle cooperative, rosse, bianche o gialle, non fa differenza…), il benestare a cui fa riferimento Lui è quello derivante (probabilmente…) dal rilevare la moltitudine di auto circolanti nei periodi di vacanza… questo, però, non esula dal fatto che oramai vi è una grande fetta di lavoratori che non ha più la possibilità di permettersi un livello di vita che era invece possibile qualche tempo fa… se non ci si attiva per correlare gli stipendi (oramai fermi ai livelli primi anni ’90…) a quella che è l’economia reale, si generano “squilibri” economici che inevitabilmente vanno poi a ricadere su tutti! …ne è l’esempio lampante la “scomparsa del ceto medio”…! Se non ci sarà una reale presa di coscienza, da chi ci governa (ma anche dalle “pseudo” opposizioni!) che per far “ripartire” l’economia ci sia bisogno di un Capitalismo Regolato (…le Regole sono alla base di ogni Democrazia!) e che ci deve essere per forza di cose e per la sua stessa sopravvivenza (vedere crisi dei “subprime”, avvenuta per concetto proprio per la mancanza ed applicazione delle regole…!) un giusto ed equo equilibrio “economico finanziario” tra chi governa, chi produce e chi lavora, Non si dovrà attendere molto al crollo del sistema! Per impedire ciò, si deve riequilibrare la situazione! …e mi pare (vedere vari paesi a rischi default…) che non ci sia poi così molto tempo a disposizione…

  4. Non si possono più ascoltare e ricevere queste battute ingiuriose da chi poi ha fatto dell’Italia un clown! ma a volte mi chiedo ma alla sera prima di coricarvi vi fate un esame di coscienza, siete in grado di mettere sulla bilancia il vostro contributo e tirare le somme? Avete distrutto un sistema sociale, economico e di lavoro il cui valore era riconosciuto in tutto il mondo, avete messo mani dappertutto (e non solo nelle tasche degli italiani) operando e manipolando ogni settore ovviamente dal quale si poteva succhiare denaro e potere! Io oggi guardo questo paese il mio paese con dolore e dispiacere, sono un operaio e a volte mi sento per questo sistema politico e per chi lo rappresenta un oggetto,un numero dal quale tirare fuori solo ricavi economici e dargli calci nel sedere quando arriverà il momento! Avete messo massi dall’enorme peso sulle nostre spalle che non riusciamo più a portare, avete infranto i sogni dei giovani e distrutte le loro speranze non gioverà questo alla vostra vita sappiatelo! E sappiate ancora che un giorno dovrai come governante dare conto di come hai utilizzato questo strumento e lì ricorda non ci saranno nè baratri e nè alcuna possibilità di compromessi!!!

  5. vorrei vedere il signor berlusconi campare con 500 euro di pensione in 2 persone,,,,pagare la luce mondezza,,affitto acqua e ke ci resta x mangiare ,,,,,,,,,,,,solo l’aria x respirare,,ma forse anke quella pagheremo se si continua cosi’,,,e una vergogna

  6. certo,lui parla della gente che frequenta lui!!!!!!!!!..si dovrebbe vergognare di fare certe affermazioni a nome del popolo italiano!!!..ma lo sà cosa significa arrivare a fine mese con 590 euro!?!?!? o x i disabili prendere 250 euro di invalidità!?!?!?!?!?ma già,con la faccia di bronzo (x non dire altro) che si ritrova!!!!!!!!!!!!!!vergogna!!!!!!!!!!!!!!!!

  7. ma dove vive quest’uomo….????????!!!!!!!!!!!!!!! 
    sono una laureata in architettura110 e lode da diversi anni ormai ho sempre lavorato..ho un mio piccolo studio sono una libera professionista……MA SE NON CI FOSSERO MAMMA E BABBO CHE MI AIUTANO COL CAVOLO CHE VIVREI!!!!!!!!! ho pagato il 70 % del poco che ho guadagnato tra tasse – inarcassa e ordine….. ho dovuto chiedere un prestito a mio padre pensionato (operaio…no dirigente… )e a mia madre casalinga…ringrazio solo il cielo di essere figlia unica, così mi hanno potuto aiutare….dopo che mi hanno fatto studiare….
    fallo venire a casa mia che anche io gli devo spiegare qualche cosina su come ci sta facendo vivere nel benessere!!!!!!……VERGOGNATI!!!!!!! neanche un figlio posso permettermi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*