Cambio Euro Dollaro oggi 03 Gennaio: parità più vicina

Impennata del biglietto verde nella seduta odierna di mercato. Con la moneta unica che scende vertiginosamente. Cambio Euro Dollaro attualmente a 1,0389, in ribasso dello 0,63%. Indicatori tecnici segnalano la vendita dell’asset per il breve, medio e lungo periodo. Dopo la pausa natalizia e di fine anno, i volumi di scambio sono tornati ai livelli normali. Si sta dunque verificando quando previsto dagli analisti. Ovvero la cavalcata della divisa statunitense, sostenuta dalla fiducia per la politica monetaria di FED e per la nuova amministrazione Trump. La parità tra le due valute sembra ora davvero raggiungibile.

Cambio Euro Dollaro oggi 03 Gennaio parità più vicina

Cambio Euro Dollaro: discesa pericolosa in attesa dei verbali FED e BCE

Scende sotto la soglia di 1,04 il cross valutario EUR/USD. A partire da ieri, inizio ufficiale del nuovo anno di mercato, il biglietto verde si è apprezzato in maniera decisa. Spingendo la moneta europea sempre più verso la parità.

Stando ai grafici di analisi tecnica, un eventuale segnale di forte rimbalzo si avrebbe solo al ritorno a 1,0670. Se la quotazione dovesse invece spingersi sotto il livello di 1,0350, potrebbe trattarsi di un chiaro segnale ribassista. Che porterebbe l’asset a toccare minimi impensabili fino a qualche tempo fa.

Gli investitori attendono ora i verbali del FOMC e della BCE, relativi alle riunioni di Dicembre. Che hanno già delineato la strada del futuro, rispettivamente con il rialzo dei tassi USA e con il prolungamento del piano QE.

A livello generale, si può affermare che più il biglietto verde sarà forte, più la moneta unica si indebolirà. Tuttavia, il ribasso della quotazione potrebbe influire positivamente sull’inflazione e sulla crescita della zona euro.

Già nell’ultimo bollettino dell’anno, infatti, sia la Banca Centrale Europea che la Bank of England hanno attestato segnali di ripresa. C’è dunque molta attesa per i reports.

Trump: Nord Corea non colpirà gli USA

Si complicano intanto i rapporti tra il neo Presidente Donald Trump e la Corea del Nord. Il tycoon newyorkese lancia anche un monito alla Cina.

Il leader norcoreano Kim Jong-Un ha infatti recentemente annunciato lo sviluppo di un’arma nucleare che, a quanto pare, sarebbe in grado di raggiungere il suolo statunitense.

Trump affida il proprio commento a Twitter, dichiarando che quanto affermato dal leader nord coreano non potrà mai accadere. E aggiungendo poi un monito alla Cina:

Porta via agli Stati Uniti enormi somme di denaro e ricchezze in un commercio totalmente a senso a unico e non ci aiuterà sulla Corea del Nord. Bello!“.

Si prevedono dunque tensioni tra Asia e America.

Investitori intanto concentrati sul Cambio Euro Dollaro, con il biglietto accreditato come super valuta dell’anno. E lo sta già dimostrando.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*