Cambio Euro Dollaro oggi 04 Gennaio: moneta unica in recupero

Nella giornata di ieri il biglietto verde si è apprezzato di oltre un punto percentuale. In serata, poi, la moneta unica ha tentato un lieve recupero che prova a mantenere nella seduta odierna. Cambio Euro Dollaro attualmente a 1,0433, in rialzo dello 0,26%. Indicatori tecnici mostrano incertezza per il breve termine. Vendita preferita sul giornaliero e sul mensile. La valuta europea ha dunque vissuto, ieri, un momento piuttosto difficile. Con il dollaro in rafforzamento dopo i dati USA e la sterlina ai massimi di due settimane. La coppia EUR/USD è scesa pericolosamente oltre la soglia di 1,0350.

Cambio Euro Dollaro oggi 04 Gennaio moneta unica in recupero

Cambio Euro Dollaro: biglietto verde ai massimi di 14 anni

Dopo il report dell’ISM di ieri, la divisa statunitense è salita ai massimi degli ultimi 14 anni. L’indice manifatturiero USA è infatti cresciuto a 54,7 punti a Dicembre. Livello più alto di due anni. In aumento anche la spesa per le nuove costruzioni, salita a 1,18 bilioni di dollari, il massimo di circa dieci anni.

Nel complesso, nel corso dell’ultimo trimestre del 2016, il biglietto verde si è apprezzato del 4,6%. Rimane alta dunque la fiducia sull’economia statunitense. Sostenuta anche dalle buone previsioni sulla nuova amministrazione Trump e sulla politica monetaria più falco da parte della Federal Reserve.

Anche il Dollaro Index, che replica l’andamento della moneta americana, si è spinto ieri fino a quota 103,82.

Dopo la pubblicazione dei dati USA, la quotazione della coppia EUR/USD è precipitata. Toccando il minimo di 1,0341. Si tratta del livello più basso dal 2002. Gli analisti avevano previsto che una discesa oltre 1,0350 avrebbe potuto significare ulteriore ribasso. Spingendo la coppia verso la parità. Ed è quello che ci si attende nell’imminente futuro.

A sostegno dell’ipotesi parità soprattutto le divergenze tra la politica monetaria della FED e quella della BCE. I due istituti oggi pubblicheranno i verbali delle riunioni di Dicembre.

News economiche: inflazione Europa ai massimi di tre anni

Dopo quanto accaduto ieri, la moneta unica tenta il recupero, spinta dall’aumento dell’inflazione a livelli record. Tuttavia, la percentuale rimane al di sotto degli obiettivi stabiliti dalla Banca Centrale Europea.

Il Cambio Euro Dollaro si stacca quindi dai minimi di 14 anni. Tuttavia, per l’UE si prospetta un lungo periodo di debolezza. Dovuto principalmente alle tensioni politiche all’interno degli Stati Membri, alla Brexit e anche alla crisi delle banche italiane. E mentre in Germania l’aumento dell’inflazione supera le attese, in Italia si registra un dato negativo, per la prima volta dal 1959.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*