Cambio Euro Dollaro oggi 04 Novembre: ipotesi Trump stronca il biglietto verde

Pubblicato un’ora fa il report mensile sul lavoro USA. Dati lievemente deludenti, ma l’economia statunitense rimane in crescita. Dopo il report, il Cambio Euro Dollaro ha toccato i minimi della seduta, salvo poi ritracciare. Spinta rialzista principalmente dovuta ai timori legati all’eventuale elezione a Presidente di Donald Trump. Il tycoon statunitense continua infatti a salire nei sondaggi, raggiungendo la rivale. Borse mondiali in rosso e nervose. Complica la situazione il crollo del Petrolio. Ne approfitta l’oro che torna ad essere il bene rifugio per eccellenza.

Cambio Euro Dollaro oggi 04 Novembre ipotesi Trump stronca il biglietto verde

Cambio Euro Dollaro: campagna elettorale agli sgoccioli

Donald Trump e Hillary Clinton si giocano le ultime carte prima delle votazioni. Solo cinque giorni alle elezioni. Per il magnate americano scende in campo la moglie. La candidata democratica si affida invece all’attuale presidente e alle star internazionali.

Melania Trump, dal palco di Berwyn a Philadelphia, dichiara a gran voce che con Donald l’America tonerà grande. La signora Trump si schiera inoltre al fianco di donne e bambini, definendo il suo ruolo di ambasciatrice dei più deboli, qualora dovesse diventare la prossima First Lady.

Beyoncé, Jay Z e Kate Perry si esibiranno invece in un concerto in favore di Hillary. Nel frattempo, mentre la signora Trump conquistava la sua platea, Barack Obama tirava fuori la grinta per sostenere la collega democratica.

Sono qui per dirvi che c‘è una sola candidata in questa sfida che ha speso tutta la sua vita per fare un’America migliore”. Queste le parole del presidente uscente.

Gli ultimi sondaggi dicono che la situazione è sempre più incerta. Non sono pochi gli americani che negli ultimi giorni hanno scelto Trump come portavoce della propria delusione. La scorrettezza del tycoon ora potrebbe davvero prevalere sulla (presunta) ingenuità della rivale.

Economia USA: il report sull’occupazione non agricola

Stamattina il biglietto verde era rimasto stabile in attesa dei dati sul lavoro che avrebbero potuto spingere la coppia EUR/USD al ribasso.

Il report ha attestato che l’economia Usa ha creato 161.000 nuovi posti di lavoro in ottobre. E’ un buon risultato, ma gli analisti ne avevano previsti 175.000.

Complessivamente, i dati rispecchiano gli obiettivi prefissati dalla Federal Reserve per procedere con il rialzo dei tassi di interesse. Tuttavia, i mercati non riescono a scrollarsi di dosso i timori legati alle elezioni. E gli investitori affossano il biglietto verde.

Il cambio Euro Dollaro risale dunque oltre la quota di 1,11. Acquisto indicato per il breve e medio periodo. Gli analisti mantengono comunque la fiducia sulla divisa statunitense per Dicembre.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*