Cambio Euro Dollaro oggi 04 Ottobre: ottimismo USA

Biglietto verde in netto rialzo contro tutte le valute rivali. Cambio Euro Dollaro in deciso ribasso rispetto a ieri. Dall’apertura si attesta una discesa continua. Attualmente il tasso è 1,1157, in calo dello 0,48%. I dati economici USA rilasciati ieri sono positivi. Inoltre, è tornata la forte convinzione che FED possa aumentare i tassi di interesse entro la fine dell’anno e dunque a Dicembre.

Cambio Euro Dollaro oggi 04 Ottobre ottimismo USA

Cambio Euro Dollaro: i dati USA

L’Institute for Supply Management ha pubblicato ieri diversi dati positivi per gli Stati Uniti. L’indice dell’attività manifatturiera è salito a 51,5. Statistiche positive anche sul sentimento dei consumatori.

La mattinata dei mercati vede l’apprezzamento del Dollaro anche contro la Sterlina. La moneta inglese torna a subire i timori della Brexit. Theresa May ha infatti finalmente annunciato l’applicazione dell’articolo 50.

Nel frattempo, nuovi sondaggi sulle elezioni presidenziali vedono la Clinton staccare Trump di 5 punti. Il candidato repubblicano ha perso terreno, negli ultimi giorni, per diversi motivi. Oltre alla questione delle tasse non pagate si è aggiunta la notizia di alcuni affari che l’imprenditore avrebbe fatto con la banca iraniana.

Dal canto suo, Hilary Clinton sembrerebbe invece aver finalmente convinto l’elettorato maschile su più larga scala.

Nuovo dibattito tra i due rivali previsto per domenica 9 Ottobre. Ci si attende un Donald Trump decisamente meglio preparato rispetto al precedente duello. Stavolta non può sbagliare.

Il suo staff intanto accusa i media e la stampa di fare propaganda alla rivale.

Siria: è rottura tra USA e Russia

Sul fronte politico diverse grane affliggono il governo americano. Come è noto, la Casa Bianca si è rifiutata di negoziare ancora con Mosca per cercare una soluzione alla questione siriana.

Il Parlamento russo si riunirà Venerdì 7 Ottobre e potrebbe dunque decidere ratificare il dislocamento dell’aviazione a tempo indeterminato in Siria. Una mossa che raffredderebbe ancor di più i rapporti tra le due potenze.

Botta e risposta tra le due nazioni anche sul fronte dei successi contro l’ISIS. Gli americani hanno pubblicamente accusato i russi di prendersi meriti che non hanno.

Il portavoce della Casa Bianca Josh Earnest ha infatti dichiarato che: “Al posto di collaborare hanno annunciato i successi delle operazioni che sono state effettuate dagli Stati Uniti e dai nostri alleati della coalizione”. Mosca ha risposto immediatamente accusando a sua volta Washington di poco garbo.

Come se non bastasse, Putin blocca l’accordo sullo smaltimento del plutonio.

Ad ogni modo, i mercati mondiali puntano sul biglietto verde e il cambio Euro Dollaro continua a mostrare il buon momento degli Stati Uniti, anche con le elezioni alle porte.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*