Cambio Euro Dollaro oggi 14 Novembre: biglietto verde super

Vola con Trump la divisa statunitense contro la moneta unica. Cambio Euro Dollaro attualmente a 1,0760, in ribasso dello 0,87%. La quotazione ha toccato i minimi di Gennaio e si attendono importanti dati per la settimana. Il biglietto verde, dunque, al contrario delle previsioni pre elezioni, continua a rafforzarsi. La moneta europea non riesce a resistere e crolla ai minimi di 10 mesi. La seduta sembra proseguire in discesa, senza segni di rallentamento. Possibilità che il cross scenda ancora oltre l’1,0660, prossimo supporto.

Cambio Euro Dollaro oggi 14 Novembre biglietto verde super

Cambio Euro Dollaro: Donald Trump domina i mercati

Il biglietto verde continua la sua corsa al rialzo, sostenuto dalla salita dei rendimenti dei titoli di Stato statunitensi. Gli investitori hanno dunque risposto positivamente alla vittoria del magnate americano alle elezioni USA.

Di contro, la moneta unica, dopo aver provato a resistere in mattinata, non riesce a migliorare la performance e attualmente è in pieno crollo.

Situazione dunque completamente ribaltata rispetto ad una settimana fa, quando l’asset toccò i massimi del periodo, proprio a causa dei timori di una vittoria del tycoon statunitense.

Durante la settimana, sono previsti importanti reports economici. Verranno infatti rilasciati nuovi dati sulle vendite al dettaglio e sui prezzi alla produzione e al consumo USA. Arriveranno notizie anche sul PIL.

Per quanto riguarda l’Eurozona, attesi i verbali BCE e i dati sull’inflazione.

Oggi, alle ore 16:00, Mario Draghi interverrà d una cerimonia commemorativa per l’ex presidente della Repubblica Ciampi. Mentre giovedì sarà Janet Yellen a prendere la parola, con gli investitori sempre in attesa di capire se e quando avverrà il rialzo dei tassi di interesse USA.

Governo Trump: scelto il capo dello Staff

Nel frattempo, il neo Presidente degli stati Uniti ha scelto Priebus, numero uno del Partito Repubblicano, come capo del suo nuovo Staff.

Si tratta di un’indicazione importante sulla linea politica che Trump intende adottare. Con questa nomina, il neo eletto alla Casa Bianca intende riconciliarsi con una visione realistica e pratica della politica americana.

Priebus rappresenta una scelta moderata. Il suo ruolo sarà, molto probabilmente, quello di ponte tra il Presidente, il partito e l’establishment. Con buone speranze per una riconciliazione totale.

Arriva anche la conferma di un imminente incontro con la Cina, per discutere sui rapporti economici tra le due potenze. Per quanto riguarda l’immigrazione, Trump rimane fermo sulle posizioni. Il muro con il Messico si farà e verranno espulsi 3 milioni di clandestini illegali.

Cambio Euro Dollaro dunque in attesa dei prossimi imminenti eventi politici ed economici. Ma i mercati sembrano dare fiducia al nuovo numero uno degli Stati Uniti.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*