Cambio Euro Dollaro oggi 16 Gennaio: biglietto verde forte

Dopo il rialzo della scorsa settimana, la coppia EUR/USD riprende la discesa, nella seduta odierna di mercato. Cambio Euro Dollaro attualmente a 1,0593, in ribasso dello 0,53%. La quotazione ha aperto a 1,0612, per poi muoversi tra il minimo di giornata di 1,058 e il massimo di 1,0636. Indicatori tecnici incerti per il breve e medio termine. Acquisto consigliato per le transazioni a 5 minuti, vendita preferita sul mensile. Le Borse europee iniziano questa nuova settimana di mercato in forte calo. Pesa il crollo della sterlina. Trump torna a farsi sentire dopo la deludente conferenza stampa della scorsa settimana. E spinge la divisa statunitense a riapprezzarsi nuovamente.

Cambio Euro Dollaro oggi 16 Gennaio biglietto verde forte

Cambio Euro Dollaro: il tycoon sfida l’UE

Tra i nuovi Stati Uniti di Donald Trump e l’Europa non sarà amore. Almeno questo è ciò che emerge dalle ultime dichiarazioni del magnate newyorkese.

In un’intervista concessa ad alcuni quotidiani britannici e tedeschi, Trump elogia la Brexit, insulta la Nato e minaccia limitazioni anche per i viaggi dei cittadini europei negli USA.

Il tycoon prende di mira anche Angela Merkel, sostenendo che la Germania sfrutti Bruxelles come mezzo per raggiungere i propri obiettivi. Inoltre, secondo il neo Presidente degli States, la Merkel avrebbe commesso un gravissimo errore accogliendo i migranti.

Spazio anche alla questione Brexit. Queste le parole di Trump in merito all’uscita di Londra dall’Unione Europea:

Guardate l’Ue e vi ritrovate la Germania, è un grosso strumento per la Germania. E’ la ragione per la quale credo che il Regno Unito abbia fatto bene ad uscirne”.

Il tycoon si è detto convinto che presto anche altri membri di Bruxelles potrebbero seguire le orme del Regno Unito.

Come se non bastasse, il nuovo numero uno della Casa Bianca minaccia pesanti dazi contro i produttori automobilistici tedeschi. I cui titoli già crollano in Borsa. E’ guerra economica tra USA e Germania.

UE: Berlino risponde a Trump

Il portavoce del ministero degli Esteri tedesco, Martin Schaefer, ha indetto una conferenza stampa per rispondere alle dure considerazioni del tycoon.

Schaefer ha voluto sottolineare che la Germania non ha mai utilizzato l’UE per i propri scopi. E che, anzi, l’Unione è un destino comune scelto da tutti i membri partecipanti come un modello in cui si rispecchiano.

Per il Cambio Euro Dollaro, attualmente, non vi sono segnali indicativi di un reale ribasso. Il calo odierno potrebbe essere legato allo storno dei rialzi della scorsa settimana. Tuttavia, il nuovo capitolo USA-Germania sembra anticipare una guerra economica sfiancante. Soprattutto per la moneta unica.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*