Cambio Euro Dollaro oggi 21 Febbraio: la moneta unica va giù

Calo per la moneta unica contro il biglietto verde nella seduta odierna di mercato.  Cambio Euro Dollaro attualmente a 1,0577, in ribasso dello 0,33%. La quotazione, dopo aver aperto a 1,0612, si è mossa tra il minimo e il massimo di oggi rispettivamente di 1,0575 e 1,0615. Gli indicatori tecnici segnalano ora la vendita per il breve, medio e lungo periodo. Momento di estrema debolezza, dunque, per la divisa europea. Nella giornata di ieri, guadagni ridotti per la valuta statunitense, a causa del giorno di festa nazionale.

Cambio Euro Dollaro oggi 21 Febbraio la moneta unica va giù

Cambio Euro Dollaro: Grecia ancora in crisi

A spingere al ribasso la quotazione dell’euro, anche la situazione in Grecia, sempre critica. Bruxelles sta tentando di trovare nuove soluzioni per sbloccare l’ultima tranche di aiuti per Atene. Tuttavia, l’operazione è attualmente caratterizzata da assoluta lentezza. E nel frattempo, si intensificano le richieste dei creditori. Con il governo Tsipras fermo, però, sulle proprie posizioni.

Nelle prossime ore si potrebbe arrivare ad un semplice pre accordo. In attesa del vertice di mercoledì tra FMI e la Germania. Il Fondo Monetario Internazionale minaccia da tempo di abbandonare il tavolo delle trattative, giudicando insostenibili sia le riforme imposte alla Grecia, sia l’entità del debito ellenico.

Christine Lagarde, a capo dell’organizzazione, considera utopistici i parametri stabiliti dall’UE per la misurazione di PIL e surplus di Atene.

La Germania, di contro, sta lavorando intensamente per spingere FMI a rimanere tra i creditori, come simbolo di garanzia internazionale.

Una lotta, quella tra Berlino e Lagarde, che rischia di creare una gravissima crisi per la zona euro, se non si procederà ad un accordo consensuale nel più breve tempo possibile.

Bruxelles: Mike Pence rassicura l’Unione Europea

Nel frattempo, il vice presidente degli Stati Uniti, Mike Pence, si è recato ieri in visita presso le istituzioni dell’Unione Europea. Il secondo di Trump ha rassicurato Bruxelles sull’impegno, da parte degli USA, di continuare la collaborazione con l’Europa. Nonostante le parole dure nei confronti dell’Unione espresse dal tycoon solo qualche settimana fa.

Queste le cordiali parole di Pence:

“Vogliamo approfondire il nostro partenariato con l’Europa. Siamo separati da un oceano, ma siamo uniti da una comune eredità”.

Chiarite dunque le posizioni dei rispettivi governi, USA e UE si sono strette finalmente la mano.

Il Cambio Euro Dollaro mostra però una moneta unica in netta difficoltà contro le principali potenze rivali. La collaborazione con Trump, in questo momento, forse non è proprio da disdegnare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*