Cambio Euro Dollaro oggi 24 Marzo: nuovo rialzo

Torna a salire la moneta unica, nella seduta odierna di mercato. Cambio Euro Dollaro attualmente a 1,0797, su dello 0,13%. Il cross valutario, dopo aver aperto a 1,0783, si è mosso fino ad ora tra il minimo di 1,0761 e il massimo di 1,0807. Gli indicatori tecnici segnalano l’acquisto per il breve e medio periodo. Vendita consigliata sul mensile. Gli investitori rimangono cauti sul biglietto verde. In attesa del voto sulla nuova riforma della sanità voluta da Donald Trump. Il tycoon ha dichiarato che se la legge non dovesse essere approvata, l’Obamacare non verrà abrogato. E si passerà subito alle riforme fiscali. I mercati considerano la riforma sanitaria come un test importante per capire l’affidabilità del programma che il magnate newyorkese ha promesso di seguire, in campagna elettorale. 

Cambio Euro Dollaro oggi 24 marzo nuovo rialzo

Cambio Euro Dollaro: l’intervento di Janet Yellen

Come previsto, l’intervento a Washington della numero uno della Federal Reserve non ha scosso i mercati. Janet Yellen non ha parlato di politica monetaria, né ha commentato l’attuale situazione economica USA. Focus invece su alcune problematiche societarie, come la povertà infantile. E quanto ciò potrà avere delle conseguenze nel futuro del Paese americano.

Secondo il parere della Yellen, infatti, esisterebbe un collegamento significativo tra la povertà infantile attuale e i problemi economici che dovranno affrontare gli adulti del futuro.

Le statistiche hanno rivelato che una persona su dieci, di età compresa tra i 25 e i 39 anni, è preoccupata per la mancanza di cibo per i propri figli. Si arriva a tre persone su dieci se si considera chi ne è preoccupato “alcune volte“.

In sostanza, secondo la banchiera, i bambini poveri sono quelli più soggetti al rischio di vivere in povertà anche da adulti. La prima soluzione della numero uno della Federal Reserve è l’istruzione. Con l’obiettivo di favorire un cambio di rotta per queste persone. E affinché esse possano lottare al pari di altre per avere un’opportunità.

Roma: il compleanno dell’Unione Europea

Tutto è pronto, nella capitale italiana, per le celebrazioni dei 60 anni dai Tratti di Roma. Domani, 25 Marzo, i 27 capi di Stato e di Governo dei Paesi membri dell’Eurozona, saranno riuniti per firmare una nuova dichiarazione. Con l’obiettivo di ridare fiducia e futuro alla comunità, attualmente afflitta da fragilità e crisi.

Bruxelles vive di un paradosso pericoloso. Il concetto di Europa è una necessità irrinunciabile. Tuttavia, allo stesso tempo, questa Europa non piace ai cittadini e non convince l’opinione pubblica. Dalle celebrazioni a Roma ci si attende un chiaro segnale di inversione.

Il Cambio Euro Dollaro del futuro è dunque anche e soprattutto questione di fiducia.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*