Cambio Euro Dollaro oggi 26 Dicembre: asset in equilibrio

Quotazione pressoché invariata rispetto alla scorsa settimana per la coppia EUR/USD, nella seduta odierna di mercato. Cambio Euro Dollaro attualmente a 1,0446, in ribasso dello 0,10 %. Osservando il grafico delle ultime quattro sedute, si può osservare come la moneta unica, seppur debolmente, stia tentando il recupero. Contro un biglietto verde supportato dalla crescita economica e dalle mosse e dalle promesse della Federal Reserve. Indicatori tecnici segnalano la vendita per il breve, medio e lungo periodo. Fino alla fine dell’anno, i volumi di scambio saranno ridotti, a causa delle festività natalizie.

Cambio Euro Dollaro oggi 26 Dicembre asset in equilibrio

Cambio Euro Dollaro: news economiche

Rimane forte sul mercato la divisa statunitense, pronta ad iniziare un 2017 da valuta favorita, a livello globale. Dopo i dati positivi della scorsa settimana, è stato attestato anche che il valore per le vendite di nuove case negli USA è salito oltre le aspettative a Novembre.

Dal tasso destagionalizzato di 563K ad ottobre, si è passati ad un tasso di 592K. Contro i 575K previsti dagli analisti.

Il dato non ha particolarmente influito sulla quotazione del dollaro sul mercato.

Le attività ridotte di questi giorni fanno staccare il biglietto verde dal massimo di 14 anni. Tuttavia, si prevede che, archiviate le feste, la divisa statunitense possa iniziare il 2017 ancora in apprezzamento. In particolare proprio contro la moneta unica, ma anche contro lo Yen giapponese.

Infatti, mentre la FED ha dichiarato ulteriori strette monetarie per il prossimo anno, la BCE e la Banca del Giappone si vedono costrette a proseguire con l’attuale politica espansiva.

Secondo diversi analisti, il divario tra dollaro ed euro dovrebbe diminuire ancora, fino a raggiungere i minimi dell’anno verso Maggio, a ridosso delle elezioni francesi. Tuttavia, nel mentre potrebbero cambiare diverse cose. Con Trump ufficialmente insediato alla Casa Bianca da Gennaio e la Brexit da affrontare per l’UE.

Elezioni francesi 2017: europeisti preoccupati

La leader del Front National Marine Le Pen continua a riscuotere successo tra i cittadini francesi. Gli integralisti europei tremano e forse, tra Aprile e Maggio 2017, la Francia potrà cambiare gli attuali equilibri del Vecchio Continente.

Il programma di Le Pen è chiaro: riprendere il controllo delle frontiere e indire un referendum per l’uscita dall’UE.

Il mondo occidentale, dopo la Brexit e la vittoria di Donald Trump, sembra sempre più proiettato verso un futuro populista e, tendenzialmente, di destra. La vittoria del Front National in Francia sarebbe un durissimo colpo per Bruxelles.

Il Cambio Euro Dollaro potrebbe dunque risentirne in modo ancor più significativo delle attuali previsioni.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*