Cambio Euro Dollaro oggi 27 Ottobre: asset sopra 1,09

Le parole di Mario Draghi hanno spinto la moneta unica a riapprezzarsi sul mercato. Sia contro il biglietto verde che contro la sterlina. Cambio Euro Dollaro attualmente a 1,0914, su dello 0,06%. Per quanto il piano QE non abbia soddisfatto completamente le aspettative, l’ostentata sicurezza del governatore italiano ha convinto gli investitori. Parallelamente, scendono quasi a zero le probabilità che FED possa rialzare i tassi di interesse USA a Novembre. Asset dunque in salita, con un aumento complessivo dello 0,35%.

Cambio Euro Dollaro oggi 27 Ottobre asset sopra 1,09

Cambio Euro Dollaro: la situazione

Nella serata di ieri sono stati pubblicati i dati sulle vendite di case nuove negli Stati Uniti. Il report ha attestato un inaspettato incremento. Le vendite sono salite del 3,1%. Mentre i dati di Agosto sono stati rivisti al ribasso.

Sul fronte Euro, nella conferenza stampa di ieri Mario Draghi ha fatto chiarezza difronte alle critiche tedesche sul piano QE. Il governatore della Banca Centrale Europea ha ribadito le intenzioni dell’istituto di proseguire con l’attuale politica monetaria. Draghi ha anche spiegato come le critiche di Berlino siano infondate. E come il piano, nel complesso, abbia favorito la crescita europea, seppur minima.

Il biglietto verde ora attende la pubblicazione dei dati sul PIL, per alimentarsi con nuove certezze. Il report dovrebbe essere rilasciato domani. Se i risultati saranno positivi, la Federal Reserve otterrebbe le conferme attese per avviare il rialzo dei tassi. Ma è ormai improbabile che ciò accada a Novembre. Innanzitutto perché Janet Yellen ha lasciato intendere di voler aspettare l’esito delle elezioni.

Alcuni analisti vedono nell’attuale discesa del biglietto verde un calo fisiologico. La storia dei mercati del resto mostra una moneta sempre in ribasso nelle due settimane antecedenti le elezioni presidenziali. Oltretutto, mai come in questo caso, la corsa alla Casa Bianca ha generato preoccupazioni e incertezze.

Elezioni USA: chi la spunterà?

Nel frattempo, emergono i risultati degli ultimi sondaggi e delle quote scommesse per i due candidati alla Casa Bianca.

Per quanto riguarda i sondaggi, il testa a testa tra Donald Trump e Hillary Clinton ha caratterizzato i risultati per quasi tutto l’anno. Negli ultimi mesi, dopo i dibattiti pubblici, la candidata democratica è balzata in testa e ora vola in solitaria in testa alle preferenze degli americani.

Stessa situazione per le quote dei bookmakers, dove la Clinton stacca il rivale di parecchi punti.

Ciò che ancora genera incertezza riguarderebbe l’allarme lanciato da parecchi media, secondo i quali i sondaggi statunitensi risulterebbero manipolati in favore della Clinton.

Cambio Euro Dollaro dunque in attesa dei prossimi eventi politici ed economici. Mercati all’erta.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*