Cambio Euro Sterlina oggi 03 Gennaio: economia GB accelera

Con un’inattesa accelerazione della crescita manifatturiera, secondo i reports di Dicembre, la Gran Bretagna fa meglio dell’Europa e il pound si apprezza. Cambio Euro Sterlina attualmente a 0,8468, in ribasso dello 0,54%. Come si può notare dal grafico, dopo i dati UK il cross valutario EUR/GPB è sceso verticalmente. Frenando poi sul minimo di giornata di 0,8459. Indicatori tecnici segnalano la vendita per il breve e medio periodo. Ancora fiducia sull’acquisto per il lungo termine. La moneta unica, nella seduta odierna, è in difficoltà contro tutte le principali valute rivali.

Cambio Euro Sterlina oggi 03 Gennaio economia GB accelera

Cambio Euro Sterlina: le ultime news economiche

L’attività manifatturiera britannica è cresciuta inaspettatamente a Dicembre. Raggiungendo i massimi degli ultimi due anni e mezzo. La spinta al rialzo dovuta soprattutto ai nuovi ordini.

L’indice Pmi manifatturiero è aumentato dunque a 56,1, contro le previsioni di una discesa a 53,1. La pubblicazione del report ha sorpreso i mercati che hanno immediatamente spinto al rialzo anche la sterlina. Meno incisivo sulle quotazioni il dato di ieri riguardante il settore manifatturiero europeo. Che pure era salito ai massimi degli ultimi due anni.

Brexit a parte, dunque, il Regno Unito continua a crescere. Tuttavia, nella classifica delle economie mondiali, la Gran Bretagna è stata superata dall’India. Dopo oltre 150 anni.

L’India si porta pertanto al quinto posto, dopo USA, Cina, Giappone e Germania.

Secondo le stime degli analisti, il soprasso sarebbe dovuto avvenire nel 2020. Ma la Brexit e il conseguente calo della sterlina di circa il 20%, hanno accelerato l’aumento del PIL indiano.

Comparati in dollari, il PIL della Gran Bretagna è passato a 2.290 miliardi, mentre quello dell’India a 2.300.

Secondo gli esperti, il gap è addirittura destinato ad aumentare. Nei prossimi tre anni, infatti, si prevede una crescita dei PIL indiano fino all’8%. Per il Regno Unito, invece, l’aumento dovrebbe fermarsi al 2%.

Borse: le previsioni di oggi 03 Gennaio

I mercati hanno riaperto ufficialmente ieri, dopo le vacanze natalizie e di fine anno. Tuttavia, fino a questa mattina, erano rimaste chiuse, ancora, le Borse di Londra e New York.

Dunque è la seduta odierna a dare un quadro più chiaro e coerente di quanto sta accadendo sui mercati in questo inizio 2017.

Focus sul biglietto verde, che risulta in deciso apprezzamento per il quale ci si attende una conferma anche nelle prossime ore. La moneta unica è invece in difficoltà. Il Petrolio schizza ai massimi da Luglio 2015, mentre l’oro torna a scendere drasticamente.

Per il Cambio Euro Sterlina si prevedono quindi ancora ribassi, almeno fino al termine della giornata.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*