Cambio Euro Sterlina oggi 13 Dicembre: cala la moneta unica

Giornata di ribasso per la valuta europea, in calo sia contro il pound britannico che contro il dollaro. Cambio Euro Sterlina attualmente a 0,8356, giù dello 0,37%. Dal massimo di oggi di 0,8403, la moneta unica ritraccia verticalmente in pochi minuti fino al minimo odierno di 0,8346. Indicatori tecnici segnalano la vendita dell’asset sul breve e medio periodo. Fiducia all’acquisto, invece, sul lungo termine. Il sentiment sull’economia tedesca invariato a dicembre e attese deluse. Nel complesso, però, sale il sentimento economico della zona euro, più del previsto. Respiro di sollievo per Bruxelles, tra la crisi delle banche italiane e le prossime elezioni del Vecchio Continente.

Cambio Euro Sterlina oggi 13 Dicembre cala la moneta unica

Cambio Euro Sterlina: la situazione in Europa

In mattinata, l’istituto di ricerca tedesco Zew ha pubblicato i propri report economici.

Per l’Italia, la situazione è critica. La fiducia sulle prospettive dell’economia italiana è in forte calo. Dai -4 punti del mese scorso si è passati al -15,2. In ribasso anche l’indice relativo delle condizioni economiche attuali, che cade di tre punti, e si attesa a -68, dal -65 del mese precedente.

Come premesso, rimane invece invariato il sentimento economico tedesco. Tuttavia, gli analisti avevano previsto un rialzo a 14 punti. Sale invece inaspettatamente l’indice sulle condizioni attuali, passato a 63,5 a Dicembre, contro il 58,8 di Novembre.

Per la zona euro, il sentimento economico complessivo aumenta a 18,1. Più del mese scorso e più delle previsioni.

A conclusione del report, l’istituto tedesco Zew considera che la crisi bancaria italiana e le prossime elezioni in programma in varie nazioni della zona euro, sono passate in secondo piano nell’attuale momento di mercato. I listini azionari europei sono in salita. In rialzo tutti i maggiori indici.

Brexit: previsti ulteriori ritardi

Ancora una volta, la Gran Bretagna potrebbe ritardare l’inizio della trattativa per uscire dall’UE. A causa di una nuova battaglia legale interna.

Sembrerebbe infatti che alcuni attivisti siano intenzionati a chiedere il parere della Corte Suprema sulla legittimità dell’uscita del Regno Unito dal mercato unico europeo. Si sostiene ancora che debba essere il Parlamento a pronunciarsi.

Il governo, per il momento, rimane sulle proprie posizioni, per le quali il divorzio Londra/Bruxelles sarebbe automatico, a fronte del voto popolare espresso nel referendum del 23 Giugno.

Questa nuova battaglia legale potrebbe dunque ritardare ulteriormente l’applicazione dell’articolo 50.

Nel frattempo, la produzione auto è a rischio crollo in Gran Bretagna. La Brexit sta quindi mettendo in pericolo una delle colonne portanti dell’economia inglese.

Cambio Euro Sterlina rimane dunque ancora scenario di una lotta all’ultimo sangue.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*