Cambio Euro Sterlina oggi 20 Gennaio: pound ancora in calo

L’incertezza odierna dei mercati porta la valuta britannica a perdere nuovamente terreno contro la moneta unica. Cambio Euro Sterlina attualmente a 0,8660, in rialzo dello 0,24%. La coppia EUR/GPB apre a 0,8639, per poi muoversi tra il minimo e il massimo di giornata rispettivamente di 0,8630 e 0,8672. Indicatori tecnici si mantengono neutrali per le operazioni giornaliere e a brevissimo termine. Acquisto consigliato a 15 minuti, ad un’ora e sul mensile. Rendiconto di un anno attualmente al 12,57%. Vendite al dettaglio GB in calo a Dicembre. E dunque il pound perde di nuovo quota.

Cambio Euro Sterlina oggi 20 Gennaio pound ancora in calo

Cambio Euro Sterlina: Stampa spaccata dopo il discorso di Theresa May

Ancora reazioni dopo i piani del Governo sulla Brexit svelati dalla Premier britannica Theresa May. Adesso, è spaccatura interna. Sul quotidiano Conservative Home appaiono commenti positivi sulla linea seguita dal Governo. L’economista Mark Wallace sostiene che il divorzio totale da Bruxelles sia meglio di un accordo sfavorevole per il Regno Unito. Lodato il tono conciliatorio della May, chiamata a rappresentare non solo chi ha votato il Leave, ma anche gli europeisti.

Sulla stessa lunghezza d’onda, anche se con meno entusiasmo, i commenti di Open Europe e dell’Economist. Quantomeno, dalle parole della Premier, è emerso che il Governo ha realmente una strategia per condurre i negoziati.

L’Indipendent invoca invece il partito laburista. Chiamato a difendere tutti coloro che vogliono rimanere nel mercato unico. Si propone addirittura una scissione del Labour per consentire agli europeisti di allearsi con i Liberali e con il Partito Nazionale Scozzese. Ovvero i fronti politici più avversi alla Brexit.

Anche sul Social Europe si invoca la reazione. In sostanza, ora che la May ha un piano, sembra sia l’opposizione a non sapere che strada seguire.

GB: vendite al dettaglio in calo

Nel frattempo, un’altra grana affligge il pound e l’economia del Regno Unito. Fino al mese scorso, la crescita dell’economia britannica aveva addirittura entusiasmato. L’ultimo report dell’Ufficio Nazionale di Statistica inglese ha invece attestato un inatteso calo per le vendite al dettaglio a Dicembre.

Su base annua, c’è stato invece un aumento del 4,3%, contro la crescita al 5,7% registrata a Novembre.

Calo del 2% anche per le vendite al dettaglio core, che non tengono conto del settore automobilistico.

Subito dopo la pubblicazione del report, il Cambio Euro Sterlina ha iniziato a ritracciare nuovamente. Dopo il recupero effettuato a seguito del discorso di Theresa May. Pound in calo anche contro il dollaro e lo Yen giapponese.

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*