Cambio Euro Sterlina oggi 22 Febbraio: trend negativo

Prosegue il trend negativo per la coppia EUR/GPB. Come dimostra il grafico sottostante, la moneta unica ha iniziato, dal 17 febbraio, una significativa discesa contro il pound britannico. Cambio Euro Sterlina attualmente a 0,8413, in ribasso dello 0,43%. La quotazione, dopo aver aperto a 0,8449, si è mossa fino ad ora tra il minimo di giornata di 0,8411 e il massimo di 0,8454. Gli indicatori tecnici segnalano la vendita per il breve e medio periodo. Acquisto consigliato solo sul mensile. La Brexit imminente sembra ora svantaggiare più l’UE che il Regno Unito.

Cambio Euro Sterlina oggi 22 Febbraio trend negativo

Cambio Euro Sterlina: il monito di Jean Claude Junker

Intervento al Parlamento del Belgio riunito in sessione plenaria, il presidente della Commissione UE, Jean Claude Junker, ha parlato anche della Brexit imminente.

Dure le sue parole che hanno sottolineato che, con tutta probabilità, assisteremo ad un negoziato lungo e difficile.

Bruxelles non ha intenzione di fare sconti alla Gran Bretagna. Secondo alcuni analisti, l’Unione Europea potrebbe presentare a Theresa May un addebito da 60 milioni di sterline. Stando alle parole di Junker, inoltre, a Londra non verrà concessa la permanenza nel mercato unico.

Tuttavia, il monito lanciato al Regno Unito dal presidente della Commissione UE non riguarderebbe solo la parte economica della questione. A rischio anche i diritti dei cittadini britannici attualmente residenti nel territorio dell’eurozona.

Da Londra, tuttavia, potrebbero arrivare delle sorprese dell’ultimo minuto. Prima dell’approvazione definitiva del programma presentato da Theresa May al proprio Parlamento, potrebbero essere ridefiniti tre punti importantissimi.

I filo europeisti britannici voglio infatti che la Gran Bretagna permanga nel mercato unico; che all’Irlanda venga concesso uno status speciale; e che vengano garantiti gli attuali diritti ai 3 milioni di cittadini europei attualmente residenti nel Regno Unito.

Se venissero attuate modifiche in questo senso, forse anche Bruxelles potrebbe moderare la propria posizione.

Elezioni Francia: Le Pen vicina al 30%

Sale la febbre Brexit, ma anche quella per le prossime elezioni presidenziali francesi. Secondo gli ultimi sondaggi, la candidata del Front National, Marine Le Pen, sarebbe ormai in testa, vicina al 30% delle preferenze.

Nel frattempo, il quartier generale del partito è stato perquisito dalla polizia. Alla ricerca di prove per abuso d’ufficio, falso, truffa e lavoro nero.

La destra francese ha tuttavia definito l’operazione come pura e semplice speculazione mediatica volta a danneggiare l’immagine del partito.

Nel Cambio Euro Sterlina inizia ad emergere la paura di una Frexit, piuttosto che l’effetto Brexit.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*