Cambio Euro Sterlina oggi 28 Dicembre: coppia EUR/GPB in equilibrio

Giornata debole sia per la moneta unica che per il pound britannico. La quotazione si muove in trend laterale attorno al valore di 0,85. Cambio Euro Sterlina attualmente a 0,8518. Indicatori tecnici segnalano l’acquisto per le transazioni a 5 minuti, giornaliere e mensili. Incertezza per le operazioni a 15 e 60 minuti. Le valute britannica e europea sono in difficoltà in questa ultima settimana di mercato. Pesano le incertezze Brexit, nonché le politiche monetarie accomodanti della BoE e della BCE. Difficile anche la situazione politica interna sia per Londra che per i membri dell’UE.

Cambio Euro Sterlina oggi 28 Dicembre coppia EUR GPB in equilibrio

Cambio Euro Sterlina: la Brexit diventa una strada francese

Il sindaco di Beaucaire, paese nel sud della Francia, ha voluto intitolare una via al referendum britannico del 23 Giugno. La località è considerata il centro nevralgico del partito del Front National guidato da Marine Le Pen. Forte sostenitrice di una Francia fuori dall’Europa.

Palese provocazione dunque contro l’attuale governo, quella del sindaco Julien Sanchez. Ma bisogna anche segnalare che l’uscita di Parigi dall’Eurogruppo è uno dei punti principali del programma con il quale Marine Le Pen sta sfidando l’attuale casta politica francese.

Scia di polemiche da parte dell’opinione pubblica, dopo la diffusione della notizia.

Proprio pochi giorni fa, la leader del Front National aveva rilasciato un’intervista al quotidiano greco Krijakatiki Demokratia, confermando i punti del suo programma.

Frexit fa parte della mia politica. Dove c’è l’euro, sono aumentati prezzi, tasse e disoccupazione, sono diminuiti i salari e le pensioni e i cittadini sono diventati più poveri. Ripeto la mia promessa per dare alla Francia il controllo completo sui confini nazionali, per porre fine al trattato di Schengen. Il mito della libera circolazione in Europa dovrebbe essere sepolto”.

Con queste parole, la signora della destra francese aumenta i timori di Bruxelles per le elezioni di Aprile. Da aggiungere al fantasma del populismo in Olanda, Germania e Italia.

Bruxelles: Theresa May ignorata all’Europarlamento

E mentre in Francia osannano la Brexit intitolando al referendum il nome di una via, Theresa May, principale sostenitrice del divorzio Londra Bruxelles, viene completamente ignorata all’Europarlamento.

Pochi giorni prima di Natale, infatti, è stato diffuso in rete un video che immortalava la premier britannica sola, spaesata e a disagio. Mentre gli altri leader del consiglio si scambiavano saluti e auguri.

Alla fine del vertice, la May ha ribadito l’applicazione dell’articolo 50 entro Marzo. E che, nell’interesse di tutti, UE e UK cercheranno di rendere il processo di separazione il più fluido e ordinato possibile.

Il Cambio Euro Sterlina si prepara dunque ad affrontare un 2017 particolarmente intenso e difficile, da ambo le parti.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*