Canone Rai 2016 in bolletta: Agenzia delle Entrate spiega info, moduli e scadenze

Per effetto della legge di stabilità per il 2016, il canone Rai sarà inserito in bolletta elettrica. A causa della mancata chiarezza sulle modalità, il primo pagamento avverrà da luglio, inserito in bolletta per un importo di 70 Euro, corrispondenti ai primi sette mesi dell’anno.Non si scappa più, quindi, ma l’Agenzia delle Entrate indica come fare ad evitare il pagamento nel caso in cui non si possieda un apparecchio TV: a partire dal 4 aprile prossimo sarà disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate il modulo di autocertificazione compilando il quale si certifica, appunto, il non possesso e la conseguente esenzione dal pagamento del canone.

Canone Rai 2016 in bolletta: Agenzia delle Entrate spiega info, moduli e scadenze

Canone Rai 2016 in bolletta: Agenzia delle Entrate spiega info, moduli e scadenze

Questa dichiarazione telematica va fatta entro il 10 maggio. Se non si vuole usare la compilazione e l’invio telematico, si può scaricare il modulo e spedirlo, compilato, in forma di plico raccomandato senza busta a: Agenzia delle Entrate Ufficio Torino 1, S.A.T. Casella Postale 22 10121 Torino. In questo caso il termine è il 30aprile. Per il prossimo anno, con le stesse modalità, il termine di presentazione è da luglio 2016 al 31/1/2017. Attenzione, però: la dichiarazione non veritiera espone a sanzioni penali.

2 commenti

  1. Ma che senso ha dichiarare che non si detiene un televisore? Il giorno della dichiarazione posso non averlo; ma se lo compero il giorno dopo sono comunque in regola perché non ho dichiarato il falso e non si dice che io sia tenuto a modificare la mia dichiarazione!

  2. In questo caso sì, ma siccome le leggi le interpretano come li conviene bisogna aspettare ancora un po per capire meglio.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*