Rumors e News

Il Presidente dell’Inps, Boeri: 6 italiani su 10 avranno brutte sorprese per la pensione

Sono in arrivo nelle prossime settimane, 7 milioni di “Buste arancioni” da parte dell’Inps. Si tratta di informazioni da parte dell’ente previdenziale rispetto a quelle che sono le previsioni temporali per andare in pensione e del calcolo di quella che potrà essere la pensione che si andrà a percepire. Il Presidente dell’Inps, Boeri, ha, però, messo in guardia i destinatari ...

Leggi Articolo »

Dopo un 2015 positivo per l’occupazione, il 2016 si apre con un dimezzamento

Molte persone, non solo gente comune ma anche esperti, sostenevano che la positività dei dati sull’occupazione non erano da attribuire alla sostanziale abolizione dell’art.18 ma agli incentivi economici. Costoro avevano rinviato al 2016 la conferma del loro pensiero, quando gli incentivi sarebbero decaduti. Per anni ci hanno fatto credere che per aumentare l’occupazione bisognava dare più libertà di licenziamento alle ...

Leggi Articolo »

Dare le dimissioni dal lavoro si potrà fare solo on line

Dare le dimissioni dal lavoro si potrà fare solo on line

Una piccola rivoluzione nei rapporti lavorativi entrerà in vigore a partire da oggi. Per effetto di una norma contenuta nel Job Act, il lavoratore che intende dare le dimissioni dovrà farlo obbligatoriamente on line su moduli predisposti dal ministero del lavoro. Perché questo? I motivi fondamentali sono due: il primo è una maggiore tutela del lavoratore, a fronte di un ...

Leggi Articolo »

Mutui degli allevatori italiani: moratoria di 30 mesi

Importante accordo oggi tra il Ministro dell’Agricoltura Maurizio Martina e il Presidente di ABI Antonio Patuelli a favore e sostegno degli allevatori che stanno vivendo un periodo di forte difficoltà legato alla crisi del settore lattiero. E’ stata decisa una moratoria di 30 mesi sui mutui sottoscritti dalle imprese di questo settore. Certamente questo costituisce una boccata d’ossigeno per gli ...

Leggi Articolo »

Bonus Irpef di 80 Euro. Molti lo devono restituire

Molte delle persone che lo scorso anno hanno usufruito del bonus di 80 Euro tanto sbandierato da Renzi, si sono viste arrivare a casa cartelle dell’Agenzia delle Entrate con le quali viene richiesta la restituzione della somma. A peggiorare la cosa è il fatto che l’erogazione è avvenuta mensilmente mentre la restituzione è richiesta in un’unica soluzione. Il motivo di ...

Leggi Articolo »

Jobs Act, partenza a rilento: a marzo cresce la disoccupazione

A distanza di pochi mesi dall’attuazione del Jobs Act, arrivano i primi dati utili relativi alla disoccupazione in Italia. L’introduzione del Jobs Act, il contrastto a tutele crescenti, non è servita a bloccare l’emorragia di posti lavorativi in Italia.  Nel mese di marzo infatti, la disoccupazione in Italia è tornata ad aumentare: +0.2% su base mensile, toccano nuovamente quota 13%. ...

Leggi Articolo »

Cgia: “L’Italia deve utilizzare 12 miliardi di fondi strutturali”

La Cgia di Mestre ha lanciato l’allarme: l’Italia non ha speso tutto il denaro proveniente dai Fondi Strutturali, c’è dunque il rischio concreto che questi soldi possano ritornare nelle casse dell’Unione Europea. “Per non perdere 12 miliardi di fondi europei e nazionali dovremo spenderli e rendicontarli entro la fine del 2015, scadenza che difficilmente l’Ue prorogherà. Alla luce del fatto ...

Leggi Articolo »

Padoan: “Ci aspettiamo di migliorare le stime sulla crescita”

Intervenuto a New York nei giorni scorsi, in occasione della consegna del premio Gei Award, il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan ha avuto modo di discutere della recente querelle fra le stime di crescita pubblicate dal Governo Italiano e quelle recentemente pubblicate dal Fondo Monetario Internazionale. “Per quanto riguarda le stime sulla crescita, quelle del governo italiano sono simili a ...

Leggi Articolo »

Fmi, arriva la risposta di Renzi: “L’Italia può crescere di più”

Nei giorni scorsi è uscito il World Economic Outlook,  il Rapporto economico di primavera redatto dal Fondo Monetario Internazionale. Nel rapporto del FMI si evidenziano i dati economici dell’Italia: il Pil salirà del +0.5% a fine anno, mentre l’anno prossimo aumenterà del +1.1%. I dati del FMI però sono in contrasto con quelli più positivi che possiamo trovare nel DEF ...

Leggi Articolo »