Cgil, Cisl e Uil: “Risorse cig insufficienti, pronti a scendere in piazza”

cgil-cisl-uilDurante il question time che si è tenuto ieri alla Camera, il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, ha annunciato l’arrivo di nuovi fondi per il pagamento della cassa integrazione e della mobilità in deroga del 2013: si tratta di una nuova tranche da 400 milioni di euro. Lo stesso Poletti ha evidenziato come ci sia una netta sproporzione fra i 2.4 miliardi d ieuro stanziati per il 2013 e la somma stanziata per il 2014, che si ferma a 1.4 miliardi di euro. “La situazione che ci siamo trovati di fronte all’inizio di quest’anno è stata quella di un’inadeguata copertura. Questa evidente sproporzione si è accentuata, avendo dovuto spostare quasi 800 milioni per il pagamento delle quote non coperte del 2013” spiega Poletti. La reazione del sindacato non si è fatta attendere: la cifra stanziata non è stata ritenuta soddisfacente dalle associazioni sindacali, per questo motivo è stata indetta una due giorni di manifestazioni per il 22 e 24 luglio, a Roma. “Vanno sbloccate immediatamente le altre risorse disponibili per poter coprire le prime mensilità del 2014 e vanno trovati i finanziamenti per assicurare i sussidi per l’intero anno, compresi quelli relativi ai contratti di solidarietà per le piccole imprese” spiegano dai sindacati, che hanno confermato le manifestazioni del 22 e 24 luglio a Roma.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*