Commissione Europea, Barroso: “Un’Europa divisa non funzionerà mai”

In queste ore, all’interno della Comunità Europea, erano circolate alcune voci: si pensava di sciogliere la zona euro. Una notizia catastrofica, poi smentita dai principali paesi ed interpreti dell’Euro Zona. Ma è chiaro che in questa Ue a due velocità, si rischia di lasciare troppo indietro alcuni paesi, tutto ciò in previsione ad un possibile allargamento a nuovi paesi, come la Turchia o alcune nazioni dei Balcani. Ma le smentite sono arrivate pressochè immediate da parte di tutti i principali personaggi dell’Euro Zona: Francia e Germania hanno subito giudicato questa notizia come una stupidaggine, stesso pensiero espresso da Jean-Claude Juncker, presidente dell’Eurogruppo. Parigi, per bocca di Sarkozy, spiega come sia inevitabile una Ue a doppia velocità. “Chiaro, ci sarà una Ue a due marce: una tesa a una maggiore integrazione nell’euro e una, come dire, più confederale”. Ma proprio la Francia sta rischiando grosso: come abbiamo avuto modo di spiegare nelle scorse settimane, la Francia rischia di perdere il livello di rating che ha raggiunto, ossia la tripla A. Ciò potrebbe portare il paese transalpino a non far parte dei nove paesi europei che dovranno guidare l’intera Comunità Europea. Ma le parole più dure arrivano da Barroso, che richiama l’unità europea. “Un’Europa divisa non funzionerà mai” è il commento del capo della Commissione Europea, un segnale forte per fare capire a tutti i paesi che è il momento di stringersi per aiutare le nazioni più in difficoltà.

Pietro Gugliotta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*