Commissione Ue propone la chiusura della procedura di deficit per l’Italia

UEAl momento è solo una indiscrezione, raccolta dall’agenzia Ansa, ma sembra proprio che l’Italia possa ricevere, nei prossimi giorni, una gradita notizia. Pare infatti che la Commissione Ue chiederà ai 27 Paesi membri di chiudere la procedura di deficit eccessivo nei confronti dell’Italia. Una buona notizia per l’Italia: da Palazzo Chigi non arrivano commenti ufficiali, del resto si tratta di una indiscrezione, ma dal Governo trapela soddisfazione per la possibile chiusura della procedura da parte della Commissione dell’Unione Europea. Mercoledì prossimo è il giorno fissato per l’incontro della Commissione Europea, che sottoporrà alcune “raccomandazioni” ai Paesi membri: all’Italia verrà raccomandato di seguire la strada intrapresa negli ultimi mesi, una strada che sta portando al risanamento dei conti pubblici. La Commissione Ue inoltre chiederà all’Italia l’attuazione di alcune riforme, che possano essere in grado di dare un forte slancio al nostro Paese: una su tutte, quella relativa alla crescita e dunque all’occupazione. Non è tutto, perchè la Commissione chiederà anche di migliorare il sistema bancario nazionale, che dovrà essere più efficace e produttivo, mentre servirà maggiore efficienza per la macchina della pubblica amministrazione: una burocrazia più snella. La Commissione Ue inoltre ha altri suggerimenti per il nostro Paese: bisognerà ridurre la pressione fiscale sul lavoro e sulle imprese, si richiede anche una maggiore flessibilità del mercato del lavoro e per finire, una maggiore apertura alla concorrenza del mercato.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*