Con il betting exchange, nuovi scenari nel mondo delle scommesse in Italia

Nessuno ne parla, ma non mancherà di impattare sensibilmente sugli equilibri del panorama nazionale delle scommesse e dei giochi. Stiamo parlando dell’avvento del betting exchange. Che cos’è? Si tratta di un nuovo (neppure tanto, dal momento che Betfair, il maggior soggetto del settore opera dai primi anni Zero) sistema di gestione delle scommesse online, in cui il cliente può scegliere di giocare sulle quote degli eventi sportivi (come avviene presso qualsiasi bookmaker ordinario) oppure accettare egli stesso giocate sulle proprie valutazioni. In poche parole, non si tratta di un bookmaker, bensì di una sorta di “borsa”, in cui s’intersecano domanda e offerta, con la libertà, da parte di chi partecipa, di decidere di volta in volta da quale “parte” stare.
L’iter per l’approdo italiano dell’exchange ha avuto una storia articolata e, a ben vedere, poco giustificabile sotto il profilo strettamente legale, poiché solo con un’interpretazione capziosa si può pensare di impedire a un’azienda con sede all’interno della Comunità Europea di operare in un paese aderente alla comunità stessa, benché sia da sottolineare come la situazione bizantina sia da ascrivere alla contraddizione in termini di un’area unita economicamente, ma con sistemi fiscali differenti. Il prelievo sul gioco, infatti, è sensibilmente diverso dall’Inghilterra all’Italia ed è questo che ha, giustamente, contribuito all’atteggiamento di cauta ostilità nutrito da SNAI, Lottomatica, Sisal e dagli altri soggetti operanti sul territorio italiano.
Sta di fatto che, nei prossimi mesi, il mondo delle scommesse subirà varie scosse e non è escluso che qualche grande azienda, vi sono dei rumors a riguardo, non possa decidere di “unirsi”, quantomeno per ciò che concerne l’exchange, alla corazzata Betfair, mantenendo autonomia per ciò che concerne altri comparti, tra cui le scommesse online “ordinarie”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*