Confcommercio: “Ecco quanto costa la politica agli italiani”

Spesso parliamo dell’alto costo della politica, anche se non ci sono molti dati precisi. In questi giorni è stata però pubblicata una interessante inchiesta di Confcommercio Imprese, che ha raccolto una serie di dati relativi ai costi della politica: l’analisi ha permesso di calcolare l’effettivo costo degli organi elettivi a famiglie e individui italiani. Il costo totale supera i nove miliardi di euro, cifra che viene suddivisa per una spesa procapite di circa 150 euro, o superiore ai 350 euro in caso di nucleo familiare. Una cifra davvero importante, se pensiamo che in Italia c’è una vita media pari agli 80 anni, vuol dire che per la politica ogni italiano spenderà in media poco più di 12 mila euro durante la sua intera vita. Ma ricordiamo che si tratta di conti assolutamente parziali: infatti si parla solo degli organi elettivi, non considerando tutti i costi derivanti dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dalle giunte di Regioni ed Enti locali. E’ evidente come si tratti di una spesa troppo elevata: oltre 9 miliardi di euro, basterebbe ridurre il numero dei parlamentari (attualmente 945) per avere una spesa di molto inferiore. Infatti Confcommercio Imprese spiega come si possa ridurra la spesa di oltre 3.3 miliardi di euro, con il taglio di circa 300 parlamentari, portando così a 600 il numero dei parlamentari, diviso in 400 deputati alla Camera e 200 senatori. Ma la cifra totale che gli italiani spendono in “politica” è ben superiore, perchè in questa ricerca vengono a mancare i costi di funzionamento indiretti, che farebbero lievitare ancora di più la quota totale.

Pietro Gugliotta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*