Cosa inserire in un curriculum vitae

imagesQuando ci si accinge a cercare un lavoro il primo passo da compiere è scrivere il proprio curriculum vitae, al suo interno ci devono essere tutte le informazioni utili che servono a far capire chi siamo, che competenze abbiamo e soprattutto cosa cerchiamo.

Molti pensano che compilare un curriculum sia una cosa semplice e che richiede poco tempo, sbagliato! Ogni volta che leggiamo delle offerte di lavoro e pensiamo di candidarci dobbiamo leggere bene ciò che ci viene proposto e personalizzare sempre il curriculum in relazione al tipo di azienda presso cui lo presentiamo. Inviare lo stesso cv ad un ampio numero di aziende può rivelarsi un’azione sbagliata, un consiglio che si può seguire è quello di raccogliere informazioni sull’azienda alla quale abbiamo deciso di inviare il nostro curriculum, queste si possono ottenere anche solo visitando il sito internet, una volta ottenute le notizie che ci servono possiamo iniziare a scrivere il curriculum e modificarlo personalizzando le informazioni inserite in base al destinatario.

Una cosa molto importante è utilizzare un font adatto, come ad esempio il Times New Roman, è consigliabile che la dimensione del carattere non sia inferiore ad undici e non bisogna sbizzarrirsi con i colori, il testo va redatto in nero. Quando si scrive un curriculum bisogna far capire quanto si vale ma senza esagerare e soprattutto senza mentire, mai rispondere ad offerte di lavoro asserendo di saper fare qualcosa che poi nella realtà non si potrà dimostrare. Ricordate che l’importante è la qualità di ciò che viene detto e non la quantità, quindi non dilungatevi troppo scrivendo cose che non servono.

Dividete il curriculum vitae in sezioni, ad esempio una prima sezione potrà contenere i dati anagrafici, la seconda i dati relativi ad istruzione e formazione, poi le esperienze professionali e le conoscenze informatiche. Per dare un tocco ancora più personale al cv allegate una lettera di presentazione, in essa basterà dire chi siete, che tipo di studi avete intrapreso, cosa desiderate fare e come vedete il vostro futuro, collegate il tutto al contesto lavorativo all’interno del quale si svolge l’incarico per il quale state facendo domanda.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*