Credito: situazione ancora difficile per le PMI del Sud

Negli ultimi tre mesi del 2009 sono sempre di più le imprese che non riescono a far fronte al proprio fabbisogno finanziario. Una situazione di difficoltà sentita soprattutto dalle imprese del Mezzogiorno. Accanto ad una diminuzione generale della domanda di credito, aumenta il numero di imprese che vedono accogliere la propria domanda ad un ammontare inferiore alla richiesta o addirittura subiscono una bocciatura. I peggioramenti li abbiamo anche nell’ambito dei costi del finanziamento e del costo complessivo dei servizi bancari.

[ad]

Questo è il quadro emerso dal rapporto dell’Osservatorio sul credito e sul fabbisogno finanziario delle imprese del commercio, del turismo e dei servizi nel quarto trimestre 2009. A non mostrare particolari difficoltà nel reperimento di risorse finanziarie sono state le imprese residenti nelle regioni del Nord e del Centro Italia. In Meridione invece le microimprese del commercio hanno mostrato le maggiori difficoltà, e le previsioni riferite al primo trimestre 2010 non sono delle più rosee, infatti è previsto un peggioramento del 4,1% in merito alla capacità di far fronte alla proprio fabbisogno finanziario.

Sempre in riferimento all’ultimo trimestre dello scorso anno, è stata analizzata l’opinione delle imprese del commercio, turismo e servizi per quanto concerne il costo complessivo dei servizi bancari, cha vanno dal costo dei finanziamento ai costi di conto corrente. Da essa è emerso che per lo 0,8% delle imprese totali la situazione è migliorata, per l’84,9% la situazione è rimasta sostanzialmente stabile, mentre per il 14,4% c’è stato un evidente peggioramento dei costi dei servizi bancari complessivi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*