Dagli USA un nuovo colosso della comunicazione

comcast-logoComcast comprerà per 15 miliardi di dollari le quote di maggioranza della Nbc della General Electric che ne controlla ora l’80%. General Electric otterrà in un primo momento il pieno controllo della Nbc-Universal dalla società francese Vivendi, e solo in un secondo momento cederà il 51% alla Comcast. Comcast è il maggior operatore nazionale per quanto riguarda i collegamenti via cavo negli Stati Uniti, fornisce il servizio della banda larga, la visione di programmi TV via cavo e altri servizi di telefonia. General Electric Company (GE) è una multinazionale statunitense storica, molto attiva nel campo della tecnologia. La Nbc-Universal è invece il risultato della fusione avvenuta nel 2004 tra la Universal di Vivendi e la Nbc di GE, possiede e gestisce il numero uno tra i network televisivi, ed una vasto portafoglio di reti d’informazione e di interteiment, oltre che un’importante società cinematografica.

[ad]

Esperti del settore affermano che General Electric voglia vendere Nbc a causa delle crescenti perdite, Comcast dall’altra parte aumenterà il suo potere a livello di network televisivi creando un vero e proprio colosso nella comunicazione.

Questi cambiamenti andranno ad incidere sugli equilibri dell’America televisiva, che avrà un mercato un po’ meno concorrenziale, e un colosso in più. Il mondo della televisione negli ultimi anni sta perdendo il proprio primato di mezzo più usato a favore della rete internet. Negli Stati Uniti, secondo i dati prodotti dall’ultimo rapporto di comScore, sono circa 161 milioni le persone che durante il mese di agosto 2009 hanno visualizzato del materiale video online. Il futuro sembra già scritto, gli utenti web sono destinati a superare in numero gli utenti televisivi.

Giuseppe Raso

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*