Equitalia, ci sarà l’accorpamento con l’Agenzia delle Entrate?

equitaliaQualche mese fa, il premier Matteo Renzi si era espresso in maniera abbastanza chiara nei confronti di Equitalia: Renzi aveva spiegato che per combattere l’evasione fiscale, serviva un massiccio investimento nelle tecnologie, sicuramente non serviva effettuare blitz come quello di Cortina, giusto per fare un esempio. Una dichiarazione non è passata inosservata, che ha denotato una certa insofferenza del premier verso Equitalia. Bene, a distanza di quasi due mesi, il premier potrebbe prendere una decisione piuttosto importante. Si va infatti verso l’accorpamento di Equitalia all’Agenzia delle Entrate. Una mossa che non va vista come l’abbandono della lotta all’evasione: è esattamente l’opposto. Il Governo vuole vincere la battaglia contro gli evasori, per farlo ha bisogno di nuovi e più efficaci strumenti. Si punta all’incrocio delle banche dati, ad una white list, una serie di misure che potrebbero dare risultati più convincenti. Se ne parlerà nel prossimo Consiglio dei Ministri, sarà sicuramente uno degli argomenti più importanti di quell’incontro. Sempre dal Consiglio dei Ministri, dovrebbe arrivare una decisione certa sulla tanto discussa Tasi. Il pagamento della prima rata della Tasi verrà posticipato in alcuni Comuni italiani: dall’associazione dei Comuni, parlano di un accordo per lo spostamento del pagamento al 16 ottobre, dalla Ragioneria generale dello Stato però non sembrano essere d’accordo, visto che si chiede che il pagamento venga effettuato entro la fine di settembre. In questo caso, la decisione potrebbe però slittare al periodo immediatamente successivo alle elezioni europee.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*