Ethereum: ribasso prolungato

Continua a scendere pericolosamente il prezzo Ethereum, attualmente in perdita di quasi il 3%. La coppia ETH/USD viene scambiata attorno al valore di 450 dollari. Sono oltre 12 i punti persi dall’apertura. Dall’inizio della settimana, la moneta ha rotto, nel breve termine, un supporto dopo l’altro. Quali sono i motivi di questo consistente ribasso?

Ethereum: timori per una nuova piattaforma

Le voci dell’imminente lancio di una nuova piattaforma di emissione di monete hanno spinto il prezzo ETH ben al di sotto del suo massimo settimanale di $ 585.

Si tratterebbe di un circuito integrato ASIC. Ovvero un chip creato con lo scopo specifico di estrarre una singola valuta.

Alcune delucidazioni sono stata date dall’analista Christopher Rolland:

Abbiamo avuto conferma che Bitmain ha  sviluppato un ASIC per il mining di Ethereum e sta preparando la supply chain per le spedizioni nel 2018. Bitmain è probabilmente il più grande fornitore di ASIC (attualmente il 70-80% degli ASIC di mining di Bitcoin) e il primo a commercializzare questo prodotto. Ma abbiamo appreso di almeno altre tre aziende che lavorano su ASIC Ethereum, tutte in varie fasi di sviluppo.

Storicamente gli utenti hanno estratto monete ETH utilizzando GPU. Un ASIC cambierebbe completamente l’equazione del mining, generando una certa quantità di centralizzazione nelle mani degli investitori più grandi.

Il dubbio è che, adesso, le GPU potrebbero essere rese obsolete. Si tratta di una sorta di problema di centralizzazione. E gli investitori lo stranno considerando come un attacco alla rete. Dal momento che ETH è una delle monete più redditizie disponibili per l’estrazione di GPU.

Tuttavia, molti esperti del settore sono pronti a scommettere che  un rimbalzo del prezzo ETH arriverà presto. Man mano che il panico che circonda i regolamenti inizierà a svanire. Investire su Ethereum, pertanto, rimane un’ottima strategia di mercato, per tutti coloro che cercano un ritorno a lungo termine.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*