Euro, in Italia allarme banconote false

Bisogna fare molta attenzione, ci sono in giro per l’Italia numerose banconote false. E le agenzie postali e i bancomat delle compagnie bancarie si doteranno di un nuovo sistema di riconoscimento del denaro falso. E’ infatti accaduto recentemente che alcuni cittadini che si sono recati al Postamat o al Bancomat per ritirare banconote, si siano ritrovate in mano con euro falsi. Dunque bisogna stare molto attenti e a fare attenzione non saranno solo i cittadini ma anche Poste e Banche Italiane!
Infatti nel 2009 i 20 euro falsi recuperati sono stati oltre cento mila, più del 62% del totale; i biglietti da 50 e da 100 tolti dalla circolazione sono stati hanno superato le trentamila unità in entrambi i tagli di banconota.
Al momento molte segnalazioni arrivano dall’Emilia Romagna e dal Centro Italia: nei giorni scorsi c’è stato un afflusso di banconote da 100 euro sospette, segnalato prontamente dai commercianti alla Polizia. Purtroppo anziani e in generale quasi tutti i cittadini, non riescono a distinguere una banconota originale da una falsa. Quindi spesso chi si ritrova in mano il biglietto corrotta, non è realmente responsabile del reato di “spaccio di denaro falso”. Come ha spiegato la Polizia “bisogna stare veramente attenti perchè sono così perfette che anche un esperto potrebbe essere ingannato”. E in effetti, se viene ingannato chi col denaro ha a che fare tutti i giorni, come chi lavora in Banca o alla Posta, devono essere banconote false realizzate proprio da professionisti.
Ricordiamo a tutti gli utenti che chi si accorgesse di avere in mano una banconota falsa, ha l’obbligo di consegnarlo alla Posta o alla Banca d’Italia, ma non potrà ricevere un rimborso in cambio: dunque qualora ritiraste banconote false da un Postamat o Bancomat, purtroppo non sareste tutelati.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*