Euro, la Commissione europea vuole eliminare le monete da 1 e 2 cent

1-2centSi è discusso molte volte sull’utilità delle monete da 1 e 2 cent di Euro. Infatti, come spiegano alcuni analisti, la produzione di queste monete è costata più del loro valore. Attualmente, in tutta l’Eurozona, circolano 45.8 miliardi di pezzi fra 1 e 2 cent, ma ben presto potrebbero sparire dalla circolazione: è questa lo scenario che potrebbe avverarsi nel giro di alcuni mesi. E’ solo una delle ipotesi al vaglio della Commissione Europea, ma sembra essere la più probabile. In undici anni di vita, le monetine da 1 e 2 cent sono costate più di 1.4 miliardi di euro ai Paesi membri dell’Euro, una cifra assolutamente spropositata. Per questo si sta cercando una soluzione: le vie percorribili sono quattro. La meno affascinante è quella di lasciare le monete da 1 e 2 cent, la seconda prevede un cambiamento nella produzione delle monetine, in modo tale da poter risparmiare sui costi di produzione. La terza opzione prevede un ritiro rapido ed immediato, che porterebbe un ritiro dal mercato ed una immediata perdita di valore. La quarta opzione però sembra quella più percorribile: le monete andrebbero ritirate lentamente, non ci sarebbe più la produzione delle monetine e continuerebbero ad avere un valore legale. In questo caso infatti, le monete potrebbero sparire piano piano ed in maniera indolore. Ma la decisione finale spetta ai Paesi membri dell’Eurozona. ”Ora continueremo la discussione con tutte le parti interessate e vedremo se emerge una chiara preferenza per uno degli scenari, in base alla quale preparemo una proposta legislativa” ha spiegato Olli Rehn.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*