Eurostat, in Italia aumenti record per luce e gas

bolletteInteressante rapporto dell’Eurostat, a proposito delle tariffe di luce e gas nei Paesi dell’Unione Europea. C’è un triste primato per l’Italia: è fra i Paesi dove sono stati registrati i maggiori aumenti delle tariffe. Il periodo preso in considerazione è la seconda metà del 2011 e la seconda metà del 2012: in questi dodici mesi, le famiglie italiane hanno visto un aumento in doppia cifra sia per gas che per la luce. Infatti la tariffa del gas è aumentata del +10.6%, mentre la tariffa dell’elettricità è aumentata addirittura del +11.2%. Le medie europee sono decisamente più basse, almeno per l’elettricità: infatti in Europa la tariffa del gas è cresciuta mediamente del 10.3%, in linea con gli aumenti in Italia, ma l’elettricità è aumentata solo del +6.6%, quasi la metà della tariffa pagata in Italia. Ma non è l’Italia il Paese dove la tariffa l’energia elettrica è aumentata di più: è Cipro, col +21%. Il prezzo più alto però è in Danimarca, dove l’elettricità costa 29,7 euro per 100 kWh, contro i 29.1 di Cipro e i 23 euro per 100 kWh dell’Italia: la media europea è di 19.7 euro per 100 kWh. Il prezzo medio del gas in Europa si attesta sui 7.2 euro per 100kWh: in Italia il prezzo è sopra la media Ue, ma resta contenuto, con 9.5 euro per 100kWh. Va peggio ai cittadini svedesi, costretti a pagare 12.7 euro per 100 kWh, mentre l’aumento più elevato nella tariffa del gas è stato ravvisato in Lettonia (+21%) ed Estonia (+19%).

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*