Eurostat: “Nel 2009 Italia ha avuto peggior rapporto debito/Pil d’Europa”

Secondo i dati Eurostat, nello studio “Second notification of government deficit and debt figures for 2009”, nell’Unione Europea c’è un paese che nel 2009 ha avuti il peggior rapporto debito/PIL: è l’Italia. Il nostr paese presenta il rapporto al 116%, dato tral’altro che supera le stime della Banca d’Italia e dell’Istat, che fissavano il dato con un rapporto inferiore. E sopratutto il dato è molto più alto rispetto al dato del 2008, quando il rapporto si fermava al 106.3%. Sempre per quanto riguarda l’Italia, l’Eurostat conferma il dato del rapporto deficit-PIL, che si attesta al 5.3%, in netta crescita rispetto al 2.7% del 2008. Chi sta peggio dell’Italia è la Grecia: la nazione ellenica infatti ha dati sicuramente peggiori a quelli del nostro paese. Però i rapporti della Grecia non sono stati comunicati, saranno pubblicati solo a metà novembre, l’Eurostat ha fatto sapere di aver raccolto tutti i dati e che proprio nel prossimo mese si passerà allo studio e al controllo di tutte queste informazioni. Nel resto d’Europa ecco com’è la situazione:
Rapporto deficit-PIL: il dato italiano è inferiore a quello di molti paesi, ma nessun paese europeo ha mostrato un surplus. Ecco alcuni dati:
Irlanda (-14%),
Gran Bretagna (-11,4%),
Spagna (-11,1%),
Lettonia (-10,2%),
Portogallo (-9,3%),
Lituania (-9,2%),
Romania (-8,6%),
Slovacchia (-7,9%),
Francia (-7,5%),
Polonia (-7,2%),
Lussemburgo (-0,7%),
Svezia (-0,9%),
Estonia (-1,7%).

Rapporto debito-PIL: soltanto undici nazioni su ventisei hanno un rapporto debito-PIL che supera il 60%. Ecco alcuni dati:
Italia (116,0%),
Belgio (96,2%),
Ungheria (78,4%),
Francia (78,1%),
Portogallo (76,1%),
Germania (73,4%),
Malta (68,6%),
Gran Bretagna (68,2%),
Austria (67,5%),
Irlanda (65,5%),
Olanda (60,8%).

Pietro Gugliotta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*