EuroZona: ad aprile l’inflazione sale al 2.8%

Eurostat ha pubblicato le stime per il mese di aprile sull’inflazione nei paesi che fanno parte della zona Euro, ossia dove viene utilizzata la moneta unica europea. Secondo le stime Eurostat c’è stato un balzo in avanti per l’inflazione nella EuroZona: infatti le stime parlano di un aumento dello 0.1%. Dunque l’inflazione nell’area Euro passerà dal 2.7% del mese di marzo, alla quota di 2.8% del mese di aprile. In ogni caso – fanno sapere dall’Eurostat – si dovrà attendere ancora qualche giorno per avere i dati definitivi: infatti l’ufficio europeo di statistica pubblicherà i dati definitivi solo il 16 maggio. Nel frattempo anche l’Istat ha pubblicato i propri dati provvisori: l’Istituto di Statistica infatti ha presentato le stime provvisione dell’inflazione in Italia. Nel nostro paese dunque l’inflazione sale dello 0.1%, passando dal 2.5% di marzo, al 2.6% di aprile. Sempre secondo l’Istat, ci sarebbe stato un aumento dei prezzi su base annua pari allo 0.5%, ed è sicuramente il tasso più alto dal mese di novembre 2008. L’aumento di aprile è ancora figlio dei rincari energetici che hanno provocato rialzi in tutti i settori. “Al netto dei soli beni energetici, il tasso di crescita tendenziale dell’indice dei prezzi al consumo è pari al 2% (era +1,9% a marzo 2011). Sempre sulla base delle stime preliminari, l’indice armonizzato dei prezzi al consumo (Ipca) aumenta dell’1,1% rispetto al mese precedente e del 3% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, con un’accelerazione di due decimi di punto percentuale rispetto a marzo 2011 (+2,8%). Il tasso annuo è il più alto dall’ottobre del 2008” si legge nel comunicato Istat.

Pietro Gugliotta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*